Home Politica Realmonte e le difficoltà per accedere al super bonus 110%

Realmonte e le difficoltà per accedere al super bonus 110%

In questi giorni tante sono state le lamentele raccolte dai cittadini realmontesi, a causa del difficile accesso al super bonus 110%.
Tanti cittadini vorrebbero aderire all’incentivo statale tanto conclamato e pubblicizzato, ma, nonostante l’impegno ed il lavoro di tanti tecnici del luogo investiti dagli incarichi ricevuti , quasi tutti, non riescono a definire l’iter.
L’accesso all’incentivo risulta molto difficile e lo si sa, ma nel comune di Realmonte risulta ancora più difficile in quanto a causa dello smarrimento di fascicoli dell’archivio le pratiche non vengono definite, i cittadini stanno rischiando di perdere questa opportunità. Tutto ciò è inaccettabile, è devastante per tutti i paesani che per diritto e con legalità richiedono di accedere all’incentivo, lasciare i cittadini in questa sorta di limbo a navigare senza meta e non avere delle riposte plausibili non e’ accettabile.
Ricordiamo che il Comune deve essere a disposizione del proprio cittadino, ma al momento sembra assente, inesistente, nonostante questo fatto gravissimo. Al momento il cittadino non trova riparo nel proprio comune anzi risulta sconosciuto!!
Forza Italia sezione di Realmonte chiede al Sindaco di voler coordinare personalmente e con la massima diligenza, di essere presente al disbrigo della procedura e alla risoluzione del problema.
Si richiede altresì di coordinare tutti gli attori interessati al fine di poter rilasciare le autorizzazioni necessarie per raggiungere i fini prefissati.
A tal proposito proponiamo di prendere come esempio il comune di Pantelleria, che si è contraddistinto per la sua efficienza, si è trovato pronto a ricevere le istanze e dare seguito alla conclusione dell’iter, rimane il Comune di esempio per tutta la collettività!
Diamo la possibilità a Realmonte di accedere ai finanziamenti per il Bonus 110%, Realmonte ha le potenzialità di diventare ancora più bella più ordinata anche dal punto di vista architettonico e urbanistico, e cosa da non sottovalutare assolutamente l’apertura di lavoro per tanti paesani, a partire da tecnici (architetti, Ingegneri, Geometri etc.), agli addetti alla manovalanza ( Ditte edili, muratori, manovali, carpentieri etc.).
Proponiamo al Sindaco una conferenza di servizio con tutti gli attori, e di coinvolgere Forza Italia i dirigenti della stessa, la segreteria di Realmonte rimane aperta ad una pronta collaborazione proficua costruttiva essenziale per il bene del paese.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Donazione della vedova del professor Lana al reparto Hospice di Agrigento

Ad Agrigento, in ospedale, nel reparto Hospice, è deceduto il 25 agosto scorso Diego Lana, ottantenne docente universitario di Economia in diverse ...

Lanciano pietre contro gli autobus, denunciati tre minorenni

A Palermo tre minorenni incensurati sono stati identificati e denunciati a piede libero dalla Polizia perché avrebbero lanciato pietre contro alcuni autobus dell’Amat tra...

Fondi per i centri storici siciliani, i Comuni agrigentini beneficiari

In Sicilia sono 202 i piccoli Comuni con popolazione inferiore a 5mila abitanti che potranno beneficiare del fondo da 160 milioni di euro previsto...

Spara contro la casa del fratello e detiene un arsenale, arrestato

A Partanna, in provincia di Trapani, un uomo di 54 anni è stato arrestato e condotto in carcere a Sciacca dai Carabinieri, dopo che...

Recent Comments