Home Politica Agrigento, Associazioni contestano il Piano spesa della tassa di soggiorno

Agrigento, Associazioni contestano il Piano spesa della tassa di soggiorno

Ad Agrigento i rappresentanti delle associazioni Abba, Assoturismo, Assotel, Tante case tante idee, Confesercenti, e Conflavoro, intervengono ancora nel merito della destinazione di spesa dei 265mila euro a disposizione frutto del pagamento della tassa di soggiorno. E affermano: “La Consulta del turismo, fondamentale nel programmare la spesa della tassa di soggiorno, negli ultimi sei mesi è stata riunita appena due volte. L’ultima volta, il 22 luglio, non abbiamo discusso nulla perché il piano di spesa è stato tracciato in precedenza dall’Amministrazione comunale, che poi ha informato di ciò la Consulta. Il sindaco Franco Miccichè ha appena annunciato che il piano di spesa produrrà effetti positivi nel rispetto delle finalità vincolate della tassa. Noi abbiamo spiegato, ma inutilmente, che spendere somme spropositate per spettacoli ad agosto non avrebbe sortito alcun effetto in termini di promozione turistica. Gli spettacoli finanziati sono un’attrazione per pochi agrigentini, spendendo dei soldi che invece dovrebbero servire per ben altre finalità. Ecco perché siamo sempre più convinti che la nostra scelta di non fare pagare l’imposta di soggiorno ai turisti sia la strada giusta, dato che poi la tassa non è spesa per migliorare offerte e servizi. L’assessore comunale al Turismo, imprenditore del settore come noi, dovrebbe fare la sintesi tra le varie istanze che provengono dal mondo degli operatori del turismo e trovare le soluzioni tecniche ed amministrative per dare il via ai progetti. E invece ciò non avviene. Auspichiamo dunque che la Consulta del turismo sia veramente rappresentativa delle varie categorie, per lavorare con gli operatori di questo settore in maniera costruttiva e competente, e sviluppare la vocazione turistica della nostra città e senza conflitti d’interesse. Altrimenti, per quanto ci riguarda, la Consulta non ha più motivo di esistere”.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Crisi Aica, l’intervento della Cgil e la proposta di soluzione

La maggior parte dei Comuni aderenti all’Aica, l’Associazione idrica dei Comuni agrigentini, non ha ancora approvato i piani di rientro e, di conseguenza, non...

La pandemia covid nella provincia agrigentina, i dati in dettaglio

La pandemia coronavirus nella provincia agrigentina, e i dati in dettaglio diffusi dall’Azienda sanitaria provinciale. Sono 28 i nuovi contagiati. I ricoveri, in terapia...

Emittenti radiotelevisive in difficoltà. Rea scrive al Ministro (video)

Emittenti radiotelevisive in difficoltà: lettera della Rea (Radiotelevisioni europee associate) al ministro per la Comunicazione. I dettagli nel video

“Hanno pagato la tassa di stazionamento oppure no?”

Il vice presidente provinciale del Codacons di Agrigento, Giuseppe Di Rosa, ha diffuso delle foto a testimonianza – a suo avviso – di quanto...

Recent Comments