Home Cronaca Incendi in Sicilia, è emergenza nazionale

Incendi in Sicilia, è emergenza nazionale

Il Consiglio dei ministri delibera il riconoscimento nazionale dell’emergenza incendi in Sicilia. Gli interventi di Patuanelli, Gelmini e Musumeci.

Il presidente della Regione, Nello Musumeci, lo scorso 6 agosto ha dichiarato lo stato di emergenza incendi in Sicilia, e ha predisposto i primi risarcimenti a favore degli agricoltori, ovvero i maggiormente danneggiati dalle fiamme che da luglio imperversano nell’isola. Nel frattempo si è rivolto al governo Draghi affinchè fosse riconosciuta come nazionale l’emergenza in Sicilia. Adesso così è stato. Infatti la Sicilia è tra le quattro regioni italiane flagellate dal fuoco, insieme a Sardegna, Calabria e Molise, che beneficeranno di sostegni finanziari dal governo nazionale. Infatti, il Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato di emergenza, e il ministro alle Politiche Agricole, Stefano Patuanelli, annuncia: “Viene così dato mandato alla Protezione Civile per i primi interventi economici e di messa in sicurezza del territorio. Il governo è vicino alle imprese maggiormente colpite, lavorando al contempo a misure di prevenzione più efficaci e pene più severe per i piromani che hanno fatto questo scempio al territorio”. E il ministro per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini, aggiunge: “La dichiarazione d’emergenza significa più risorse per i territori colpiti, ma significa soprattutto non lasciare soli quei cittadini che hanno avuto danni molto ingenti, che hanno perso la casa, l’azienda, il bestiame, i sacrifici di una vita. Stiamo lavorando anche all’interno della Conferenza Stato-Regioni per favorire una sinergia e una collaborazione per una prevenzione più forte in vista della prossima stagione. Dobbiamo, evidentemente, prevedere sanzioni più pesanti per i piromani. Dobbiamo lavorare, e lo stiamo già facendo, per mettere in sicurezza e per tutelare la nostra bella Italia” – conclude. In Sicilia, che è la regione più stretta dalla morsa incendiaria, in meno di due mesi sono stati bruciati dai roghi 78mila ettari di boschi. Ed è una superficie che equivale a venti volte il bosco della Ficuzza nella provincia palermitana. Complessivamente in tutto il territorio nazionale sono stati devastati dai piromani circa 158mila ettari di bosco. E a fronte del riconoscimento nazionale di quanto di infuocato accade in Sicilia, il presidente della Regione, Nello Musumeci, commenta: “Accogliamo con favore ed esprimiamo apprezzamento per la dichiarazione, da parte del Consiglio dei ministri, dello stato di emergenza richiesto dal nostro governo, per i terrificanti incendi che hanno colpito e continuano a colpire la Sicilia. L’auspicio è che adesso possano arrivare, quanto prima, le risorse finanziare necessarie a sostenere le tante aziende danneggiate. Anche la Regione farà la sua parte, con le procedure già avviate dal dipartimento della Protezione civile”.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Agrigento, l’ex sindaco Firetto solleva diversi interrogativi

L’ex sindaco di Agrigento, e consigliere comunale, Calogero Firetto, solleva diversi interrogativi, e afferma: “Che fine hanno fatto gli interventi previsti su Piazza Vittorio...

Donazione della vedova del professor Lana al reparto Hospice di Agrigento

Ad Agrigento, in ospedale, nel reparto Hospice, è deceduto il 25 agosto scorso Diego Lana, ottantenne docente universitario di Economia in diverse ...

Lanciano pietre contro gli autobus, denunciati tre minorenni

A Palermo tre minorenni incensurati sono stati identificati e denunciati a piede libero dalla Polizia perché avrebbero lanciato pietre contro alcuni autobus dell’Amat tra...

Fondi per i centri storici siciliani, i Comuni agrigentini beneficiari

In Sicilia sono 202 i piccoli Comuni con popolazione inferiore a 5mila abitanti che potranno beneficiare del fondo da 160 milioni di euro previsto...

Recent Comments