Home Cronaca Imprese, green pass e vaccini

Imprese, green pass e vaccini

Incidenza dei positivi in Sicilia al 10%. ConfCommercio e Fipe si rivolgono a Musumeci e Turano per estendere l’utilizzo del green pass. Altri deceduti tra i non vaccinati.

Sono 1.369 i nuovi casi di covid in Sicilia, a fronte di 13.506 tamponi processati. L’incidenza è al 10%. La regione è al primo posto per nuovi contagi giornalieri in Italia. Gli attuali positivi sono 27.424 con un aumento di altri 495 rispetto al precedente report. I guariti sono 864. Le vittime sono state 10, per un totale dei decessi a 6.314. I ricoverati ordinari sono 914, 12 in più, e quelli in terapia intensiva sono 108, 4 in più. Ecco la distribuzione dei nuovi contagi tra le province: Palermo 343, Catania 259, Messina 146, Siracusa 195, Ragusa 212, Trapani 70, Caltanissetta 73, Agrigento 61, Enna 10. Nel frattempo, il presidente regionale ConfCommercio Sicilia, Gianluca Manenti, e il presidente regionale Fipe Sicilia, Dario Pistorio, hanno inviato una lettera al presidente della Regione, Nello Musumeci, e all’assessore regionale alle Attività produttive, Mimmo Turano, affinchè le restrizioni provocate dalla pandemia siano fronteggiate con un utilizzo più esteso del green pass, e ciò per evitare di procurare ulteriori danni alle imprese, già martoriate dall’emergenza sanitaria aggravata dalla conseguente crisi economica. Manenti e Pistorio spiegano: “Il ritorno alla stagione delle misure restrittive sulle imprese deve essere scongiurato in ogni modo, e lo strumento migliore per raggiungere il risultato è il green pass. Affinchè ciò si realizzi occorre collegare l’utilizzo progressivo del green pass all’evoluzione del quadro epidemiologico prevedendo che il cambio di colore delle regioni si accompagni proprio ad un uso più estensivo del certificato. In questo modo si raggiungono tre risultati: si incentiva la campagna di vaccinazione, non si penalizza la stragrande maggioranza dei siciliani che hanno scelto responsabilmente di vaccinarsi, e non si ferma neppure una sola impresa” – concludono. E ancora a testimonianza di quanto sia necessario vaccinarsi vi è la morte di tre donne non vaccinate ricoverate al Policlinico di Messina. Si tratta di una donna di Villafranca di 62 anni, e due messinesi di 75 e 86 anni. In Sicilia attualmente l’80% circa dei ricoverati non è immunizzato. E per intensificare la campagna vaccinale, a Palermo proseguono con successo le vaccinazioni di prossimità. Sono state programmate fino al 13 settembre 11 tappe, in altrettanti quartieri della città, per somministrare le dosi direttamente ai cittadini residenti. Inoltre medici e infermieri viaggiano tra i Comuni della provincia. Prossimi ad essere visitati dal personale della struttura commissariale sono Valledolmo, Trappeto, Bolognetta, e Belmonte Mezzagno.

Most Popular

Molestie, anche a sfondo sessuale: denunciati due tunisini ad Agrigento

I Carabinieri hanno denunciato a piede libero alla Procura di Agrigento, per l’ipotesi di reato di molestie sessuali, due tunisini, che sono fuggiti del...

“Incendi”, le opposizioni incalzano il governo

Movimento 5 Stelle, Partito Democratico e Cento Passi replicano all’assessore Cordaro e intervengono nel merito della gestione dell’emergenza incendi. I dettagli. L’arringa difensiva dell’azione di...

Covid, sono 414 i nuovi casi di positività in Sicilia

Sono 414 i nuovi casi di Covid19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia, a fronte di 17.969 tamponi processati. L'incidenza cala al 2,3%...

Aica, Fiorella Scalia direttore generale

Fiorella Scalia, ingegnere civile e componente del consiglio d'amministrazione dell'Aica, l’Associazione idrica dei Comuni agrigentini, ha assunto temporaneamente l’incarico di direttore generale, in attesa...

Recent Comments