Home Cronaca Covid, preoccupa la curva dei contagi

Covid, preoccupa la curva dei contagi

Incidenza dei positivi in Sicilia al 4,2%. I dati a confronto confermano l’aumento dei contagi. Quasi certa la proroga a marzo del green pass e dello stato di emergenza.

Sono 295 i nuovi casi di covid in Sicilia, a fronte di 7.004 tamponi processati. L’incidenza è al 4,2%. La regione è al quinto posto in Italia per nuovi contagi giornalieri. Gli attuali positivi sono 7.384, con un aumento di 187 casi rispetto al precedente report. I guariti sono 106. Le vittime sono state 2, per un totale dei decessi a 7.019. I ricoverati ordinari sono 336, 15 in più, e quelli in terapia intensiva sono 36, 3 in più. Ecco la distribuzione dei nuovi contagiati tra le province: Palermo 19, Catania 111, Messina 55, Siracusa 70, Ragusa 4, Trapani 7, Caltanissetta 26, Agrigento 2, Enna 1. Nel frattempo, secondo quanto emerge dal monitoraggio periodico ad opera dell’Ufficio Statistiche del Comune di Palermo, in collaborazione con la Protezione civile, da lunedì 25 ottobre ad oggi si è registrato un ulteriore incremento dei nuovi positivi e, dopo 7 settimane, anche degli attuali positivi. Sono invece diminuiti i ricoverati, i nuovi ingressi in terapia intensiva e i decessi. I nuovi positivi sono 2574, il 14,7% in più rispetto alla settimana precedente. E’ aumentato anche il rapporto fra tamponi positivi su tamponi effettuati, adesso al 2,9%. Il numero degli attuali positivi è 7197, 529 in più. Le persone in isolamento sono 6876. I ricoverati sono 321, di cui 33 in terapia intensiva. Gli ordinari sono aumentati di 12, mentre in terapia intensiva sono diminuiti di 9 ma con 16 nuovi ingressi. Il numero dei guariti (294.018) è cresciuto di 2014. La percentuale dei guariti è del 95,4%. I decessi dal 25 ottobre sono stati 31. E dunque, con un aumento significativo dei casi di positività di settimana in settimana, e con le nuove vaccinazioni ormai in fase di stallo, il green pass, lo stato di emergenza e la terza dose restano i baluardi per arginare l’eventuale nuova ondata. La curva dei contagi continua a crescere facendo registrare un raddoppio di positività nel giro di tre settimane. Mediamente in Italia si registra un aumento medio di 1,35 casi al giorno, pari al 35% in più rispetto alla settimana precedente. Sono numeri simili a quelli di settembre e ottobre di un anno fa, quando l’Italia scopriva le “zone a colori” e il semi-lockdown, e che, inevitabilmente, sono destinati a lievitare durante l’inverno quando, peraltro, bisognerà fare i conti anche con l’influenza. Anche per non perdere il vantaggio di una buona copertura vaccinale, è ormai quasi certa la proroga del green pass almeno fino a marzo e, contestualmente, l’estensione dello stato di emergenza, con il quale confermare struttura commissariale, protocolli di sicurezza come distanziamento e mascherine, smart working e tutte quelle norme e agevolazioni collegate all’emergenza pandemia.

Most Popular

Montevago, scippata dall’ex convivente. Due denunciati

Una donna di 46 anni, di origini palermitane, residente a Montevago, casalinga, separata, si è recata alla locale Stazione dei Carabinieri per denunciare che...

“Una Chiesa e la sua gente”, convegno ad Agrigento

Ad Agrigento, venerdì prossimo, 3 dicembre, nei locali del Santuario dell’Addolorata, in via Garibaldi, alle ore 17:30 si svolgerà un convegno sul tema: “Una...

“Barconi Lampedusa”, Legambiente presenta un esposto alla Procura di Agrigento

Legambiente Sicilia, che gestisce la Riserva Naturale Isola di Lampedusa, denuncia che si è aggravata l’emergenza ambientale per il mancato smaltimento dei barconi utilizzati...

“Mio padre, Salvatore Di Gangi, è morto per un malore. Non siamo stati avvisati della sua scarcerazione”

I familiari del boss di Sciacca, Salvatore Di Gangi, 79 anni, rinvenuto morto domenica scorsa lungo un binario ferroviario a Genova, hanno nominato un...

Recent Comments