Home Cronaca Vaccino ai bambini e quarta ondata

Vaccino ai bambini e quarta ondata

Incidenza dei positivi in Sicilia all’1,4%. Il ministro Speranza conferma: “Il vaccino ai bambini a dicembre”. Gli esperti: “Siamo nella quarta ondata, ma i vaccinati sono protetti”.

Sono 359 i nuovi casi di covid in Sicilia, a fronte di 21.284 tamponi processati. L’incidenza è all’1,4%. La regione è al settimo posto per nuovi contagi giornalieri in Italia. Gli attuali positivi sono 7.777, con un aumento di 205 casi rispetto al precedente report. I guariti sono 152. Le vittime sono state 2, per un totale dei decessi a 7.048. Negli ospedali sono 362 i ricoverati ordinari, 5 in meno, e quelli in terapia intensiva sono 42, 1 in meno. Ecco la distribuzione dei nuovi positivi nelle province: Palermo 68, Catania 108, Messina 57, Siracusa 43, Ragusa 13, Trapani 20, Caltanissetta 18, Agrigento 20, Enna 12. Nel frattempo il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha confermato che si procederà al più presto alla vaccinazione dei bambini. E ha spiegato: “La priorità del governo è accelerare con la terza dose e avviare subito la vaccinazione dei bambini a dicembre, non appena l’Ema avrà approvato il vaccino e l’Aifa avrà dato il via libera per l’Italia. Gli scienziati hanno accertato che la dose di un terzo di Pfizer per i bambini dai 5 agli 11 anni è efficace e sicura. Lavoreremo con i pediatri per parlare alle famiglie. L’obiettivo è arrivare al 50% di copertura vaccinale per i più piccoli. L’inverno si avvicina, e con esso i rischi dello stare al chiuso”. E uno dei componenti del Comitato tecnico scientifico nazionale, l’immunologo Sergio Abrignani, ha confermato: “La vaccinazione dei bambini risulta necessaria per contrastare il serbatoio principale del virus, oltre che per evitare i rari casi gravi che hanno portato a 42 morti di bambini da inizio pandemia. Nell’età pediatrica avviene un quarto dei contagi”. E poi, nella prospettiva della quarta ondata, Abrignani aggiunge: “Aspettiamoci che con la variante Delta più contagiosa, l’arrivo del freddo, l’aumento della vita al chiuso e l’indebolimento del sistema immunitario, per l’inverno ci siano più contagi, anche se niente in confronto ai livelli dell’anno scorso. E questo grazie ai vaccinati, non certo ai non vaccinati”. Ed ancora in riferimento alla progressiva recrudescenza dei contagi, Rosario Iacobucci, responsabile dell’hub vaccinale della Fiera del Mediterraneo a Palermo, ha scritto su Facebook: “24 casi di positivi in un solo giorno al drive-in della Fiera del Mediterraneo non si vedevano da agosto scorso. Tutto ciò richiede la massima attenzione da parte di tutti, facciamoci trovare preparati. Benvenuta quarta ondata. La percentuale di immunizzati è alta. Ci vorrà prudenza, ma la stragrande maggioranza sarà protetta dagli effetti terribili della malattia”.

Most Popular

Trascinato dal fiume Alcantara, morto un uomo di 33 anni

Un motociclista è morto travolto dall’acqua dell’Alcantara. I tecnici del soccorso alpino e dei vigili del fuoco hanno recuperato, in un’ansa del torrente nei...

Agrigento, interessante e partecipato convegno sull’Addolorata e il Rabato (galleria foto)

Ad Agrigento si è svolto un partecipato e interessante convegno sull’Addolorata e il Rabato, dedicato all’ingegnere Salvatore Costantino. Contenuti e interventi. Ad Agrigento, nelle cripte...

Agrigento, ok al progetto per un Centro di aggregazione giovanile a Villaseta

Su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici e all’Urbanistica al Comune di Agrigento, Gerlando Principato, la giunta Miccichè ha approvato il progetto esecutivo per...

Agrigento, Hamel e Bongiovì propongono il progetto “PuliAmo Agrigento”

I consiglieri comunali di Agrigento del gruppo “Liberi e Solidali”, Alessia Bongiovì e Nello Hamel, hanno proposto al Comune di Agrigento, in collaborazione con...

Recent Comments