Home Cronaca Covid, prove tecniche natalizie

Covid, prove tecniche natalizie

Incidenza dei positivi in Sicilia al 2,5%. Da oggi semaforo verde alla terza dose. Trascorso il primo weekend dello shopping natalizio secondo le nuove ordinanze regionali anti-covid.

Si consolida il trend in aumento dei casi di infezione. Infatti, sono 567 i nuovi positivi in Sicilia a fronte di 22.766 tamponi processati. L’incidenza è al 2,5%. La regione è al settimo posto per nuovi contagi giornalieri in Italia. Gli attuali positivi sono 10.382, con un aumento di 290 casi. I guariti sono 268. Le vittime sono state 9, per un totale dei decessi a 7.146. Negli ospedali i ricoverati ordinari sono 379, 7 in meno, e quelli in terapia intensiva sono 40, 4 in più. Ecco la distribuzione dei nuovi contagiati tra le province: Palermo 13, Catania 195, Messina 206, Siracusa 55, Ragusa 22, Trapani 39, Caltanissetta 27, Agrigento 8, Enna 2. Nel frattempo da oggi anche in Sicilia è semaforo verde alle somministrazioni della terza dose di vaccino anti-covid al target 40-59 anni. Lo ha disposto l’assessorato regionale alla Salute, in base a quanto previsto dall’ultima circolare del Commissario nazionale per l’emergenza covid, il generale Figliuolo. Come per tutte le altre categorie, anche in questo caso per ricevere la dose “booster”, dovranno essere trascorsi almeno 6 mesi dal completamento del ciclo primario di vaccinazione. Inoltre, coloro che hanno ricevuto l’unica dose Johnson&Johnson, se sono già trascorsi 6 mesi dalla somministrazione, indipendentemente dalla fascia di età possono recarsi in un punto vaccinale e ricevere la loro dose “booster” dei vaccini Pfizer o Moderna. E ancora nell’ambito della campagna vaccinale, a Siracusa sul necrologio di un uomo di 66 anni, G G sono le iniziali del nome, morto a causa del coronavirus, si legge: “Se avessi creduto alla pandemia. Se avessi creduto al covid. Se avessi creduto al vaccino. Oggi racconterei un’altra storia, ma non questa”. Si tratta di un messaggio forte, parole che suonano come un monito per la popolazione dei no vax. I funerali si svolgono oggi nella Chiesa di San Sebastiano. E in Sicilia è trascorso il primo weekend dello shopping natalizio con le nuove regole anti-covid previste dalle ordinanze regionali del presidente Musumeci che impongono ulteriori misure di prevenzione in prossimità delle festività natalizie e della risalita dei contagi verso la quarta ondata. Si tratta dell’obbligo dai 12 anni in su di portare la mascherina sempre con sé e di indossarla anche in tutti i luoghi aperti al pubblico particolarmente affollati. Inoltre dovranno sottoporsi al tampone, nei porti e aeroporti siciliani, anche i viaggiatori che arrivano dalla Germania e dal Regno Unito. Attualmente il controllo è già previsto per chi proviene, o vi abbia transitato nei 14 giorni precedenti, dagli Stati Uniti, Malta, Portogallo, Spagna, Francia, Grecia e Olanda.

Most Popular

Ad Agrigento si inaugura un monumento dedicato alle donne vittime di violenza

Ad Agrigento sarà inaugurato giovedì prossimo, 9 dicembre, alle ore 10, a Porta di Ponte, all’incrocio tra via Gioeni e via Atenea, un monumento...

“Da Musumeci premi di rendimento agli incapaci e agli inetti da sanzionare”

Sui premi di rendimento per complessivi 27 milioni di euro, e da 800 a 1800 euro ciascuno, ai dipendenti della Regione Siciliana, interviene il...

27 milioni di euro di premi ai dipendenti della Regione Siciliana

Tra il governo regionale e i sindacati è stato raggiunto un accordo per pagare i premi di rendimento ai dipendenti della Regione Siciliana. Saranno...

Agrigento, ok al progetto per un Centro di aggregazione giovanile a Villaseta

Su proposta dell’assessore ai Lavori Pubblici e all’Urbanistica al Comune di Agrigento, Gerlando Principato, la giunta Miccichè ha approvato il progetto esecutivo per...

Recent Comments