Home Cronaca "Strage Licata", lutto e sconforto. Gli esami autoptici

“Strage Licata”, lutto e sconforto. Gli esami autoptici

Rinviate a domani le autopsie sulle quattro vittime della strage di Licata. Ispezione cadaverica esterna per Angelo Tardino. Lutto e sconforto nelle scuole di Alessia e Vincenzo.

Tardino Alessia e Vincenzo
I fiori sul banco di Alessia
Per Alessia e Vincenzo Tardino
Su disposizione della Procura di Agrigento, nella camera mortuaria dell’ospedale “Sant’Elia” a Caltanissetta è stata eseguita non l’autopsia ma l’ispezione cadaverica esterna sulla salma di Angelo Tardino, 48 anni, l’autore della strage familiare di mercoledì scorso 26 gennaio a Licata, morto suicida. Invece, per esigenze di notifica atti, le autopsie sulle quattro vittime nella camera mortuaria dell’ospedale di Agrigento sono state rinviate a domani mattina. Saranno eseguite dal medico legale Alberto Alongi. Le scuole dei due ragazzi, ovvero il liceo Linares frequentato da Alessia Tardino e la media Marconi dal piccolo Vincenzo, hanno espresso dolore e sconforto. Fiori, peluche e altro sono comparsi nelle classi e anche all’esterno. Vincenzo era appassionato di letteratura. Con una storia fantasy, scritta insieme a un compagno di classe, avevano vinto un concorso letterario della casa editrice Salani. La madre, Alexandra Ballacchino, in passato era stata rappresentante dei genitori. I docenti la ricordano sempre presente agli incontri a scuola e anche alla fine delle lezioni per riportare a casa i ragazzi. Era una madre attenta, giovane e sempre sorridente. Era molto fiera dei suoi figli e ne parlava spesso. Negli ultimi tempi aveva provato a rasserenarli: “Lo zio grida ma poi gli passa”. Angelo Tardino non era soddisfatto della divisione dei terreni disposta dal padre, che è stato anche interrogato dai magistrati. Angelo sosteneva che il fratello Diego fosse stato favorito dal genitore. Per questo motivo, al culmine di una nuova lite per l’acqua di un pozzo e il parcheggio dei furgoni, ha compiuto la strage.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al maggio 2022 oltre 27 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Cianciana resta a secco, il sindaco Martorana: “Subito ci siamo prodigato per riparare la rottura della condotta”

A seguito di una nuova rottura sulla condotta idrica cittadina, il sindaco di Cianciana, Francesco Martorana, ha comunicato alla cittadinanza che nella giornata di...

Ztl in via Atena, ecco la nuova ordinanza estiva

Con l’arrivo della stagione estiva la via Atenea farà registrare una notevole presenza di avventori, soprattutto nelle ore pomeridiane e serali. E’ questo il...

Il ritratto del Cardinale Montenegro ubicato a Palazzo Vescovile

Questa mattina, nel primo anniversario della conclusione del servizio pastorale del Card. Francesco Montenegro e l’inizio del ministero episcopale di mons. Alessandro Damiano (22...

Su Teleacras in onda Speciale Medicina sul trapianto dell’utero

Su Teleacras, domani, sabato 21 maggio, sul Canale 178, alle ore 13 e alle ore 21, in onda Speciale Medicina. Ospiti di Simona Carisi...

Recent Comments