Home Cronaca Incidenti in Sicilia, morti due giovanissimi

Incidenti in Sicilia, morti due giovanissimi

Angelo Scardaci, la vittima dell’incidente tra Naro e Campobello di Licata, non avrebbe voluto uscire da casa sabato sera per studiare. Morto un 16enne a Custonaci.

La vittima dell’incidente tra Naro e Campobello di Licata, Angelo Scardaci, 19 anni, originario di Canicattì e residente a Campobello di Licata, figlio unico di una coppia di commercianti molto conosciuti a Campobello, ha frequentato l’ultimo anno all’Istituto alberghiero “Angelo Di Rocco” a Caltanissetta, e, poiché prossimo all’esame di maturità, sabato sera non avrebbe voluto uscire da casa. Gli amici lo hanno invece convinto a trascorrere il sabato sera a Canicattì. Il sinistro è avvenuto al rientro a Campobello. Lui, Scardaci, è stato a bordo, e non alla guida, di un’Opel Corsa insieme ad altri tre amici. Lungo la statale 123 tra Naro e Campobello di Licata, la notte di domenica 22 maggio, intorno alle ore 2, per cause in corso di accertamento da parte dei poliziotti della Stradale di Agrigento e dei carabinieri della Compagnia di Agrigento, sono entrate in collisione tre automobili. L’Opel Corsa, con a bordo Scardaci, che si è schiantata contro una Fiat Punto, guidata da un licatese di 27 anni, e si è ribaltata sfondando il guardrail e precipitando in una scarpata a circa 14 metri dal ciglio della strada. E poi una terza auto, un’altra Opel Corsa, con a bordo una famiglia, padre, madre e due figlie, di Caltanissetta. Angelo Scardaci, ancora in vita, è stato subito trasportato al pronto soccorso dell’ospedale “San Giacomo d’Altopasso” a Licata, dove è morto a causa delle gravi ferite subite. Sul posto, per estrarre alcuni feriti dalle lamiere, e per recuperare l’Opel Corsa nella scarpata, hanno lavorato i Vigili del fuoco.

Mario Pellegrino
E un altro incidente stradale, a Custonaci, in provincia di Trapani, in via Virgilio, all’1:15 della notte di domenica 22 maggio, ha provocato la morte di un ragazzo di 16 anni, Mario Pellegrino. Lui, alla guida di uno scooter Honda Sh, si è scontrato con un altro scooter Yamaha Majestic 400 condotto da un giovane di 22 anni, ferito e ricoverato all’ospedale Sant’Antonio Abate in prognosi riservata. Ferito è anche il passeggero di Pellegrino. Sul posto hanno lavorato i vigili del fuoco, i sanitari del 118 e i carabinieri.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al maggio 2022 oltre 27 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Covid, in Sicilia circa 6mila nuovi positivi

Sono 5.832 i nuovi casi di Covid19 registrati a fronte di 26.850 tamponi processati in Sicilia secondo il bollettino odierno. Il giorno precedente i...

Piparo: “Bisogna riaprire la via Atenea al traffico”a

Una nuova proposta in aiuto degli esercizi commerciali di Via Atenea arriva dal consigliere comunale di Fratelli d’Italia, Gerlando Piparo: “Invito l’Amministrazione attiva a...

L’Anca su ingorgo scadenze fiscali del 30 giugno

Il direttivo dell’Associazione Nazionale Commercialisti Agrigento lancia l’allarme sull’ingorgo di scadenze che rischia di provocare non pochi problemi alle aziende contribuenti che il...

Agrigento, ecco l’infiorata di San Calogero

Ad Agrigento dal pomeriggio di ieri fino alla tarda mattinata di oggi sono stati a lavoro gli artisti dell’Associazione infioratori di Montallegro, autori dell’infiorata...

Recent Comments