Home Cronaca Tra Canicattì e Naro si assegnano i beni confiscati alla mafia

Tra Canicattì e Naro si assegnano i beni confiscati alla mafia

Al più presto i beni confiscati tra Canicattì e Naro, riconducibili al boss già capo provincia di Cosa nostra agrigentina, Giuseppe Falsone, e ad altre famiglie mafiose della zona, saranno assegnati. E’stata costituita un’apposita Commissione di valutazione delle istanze di assegnazione, con decreto del presidente del Consorzio “Legalità e sviluppo” di Agrigento, Giuseppe Danile, e composta dal segretario comunale Domenico Tuttolomondo e dai componenti Lidia Saieva e Giovanni Aldo Colussi. Segretario verbalizzante della commissione è Margherita Lo Giudice, impiegata del Comune di Canicattì, che vanta ampia esperienza nel settore. Più nel dettaglio si tratta dell’assegnazione di 33 ettari e 70 aree in contrada Virgilio tra Canicattì e Naro. Sono beni sequestrati da tempo, e che tra il 2008 e il 2010 sono transitati allo Stato e quindi all’Agenzia nazionale per l’amministrazione e la destinazione dei beni confiscati alla criminalità organizzata.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Incidente mortale vicino a Sciacca: un morto e tre feriti

Un gravissimo incidente stradale con un morto e 3 feriti, si è verificato nel primo pomeriggio di oggi sulla strada statale 115, in...

Primo collaudo per l’Akragas calcio. Amichevole contro Canicattì

Primo collaudo dell’Akragas calcio targata 2022 – 2023. Ad Agrigento allo stadio Esseneto è stata giocata una partita amichevole contro il Canicattì. Peraltro anche...

Tromba marina a Licata, tanta paura ma nessun danno. Oggi, le immagini al Vg

Da qualche giorno, si sono registrate almeno 4 trombe marine nel mare agrigentino. L'ultima, in ordine di tempo, ieri pomeriggio a Licata. Tanta paura...

Si erano diplomati alla Ragioneria ad Agrigento, si sono rivisti 25 anni dopo

Ragazzi diplomati nel 1997 si sono ritrovati dopo 25 anni. Grazie a due compagni che si sono messi in contatto per un annuncio di...

Recent Comments