Home Cronaca Sicilia ancora gialla

Sicilia ancora gialla

Incidenza dei positivi al 2,1% in Sicilia, che è confermata in giallo. Il consuntivo della campagna di vaccinazione. Altre due zone rosse.

Sono 383 i nuovi positivi al covid in Sicilia, su 18.104 tamponi processati, con una incidenza del 2,1%. La Regione è al terzo posto in Italia per numero di contagi giornalieri. I morti sono stati 20, per un totale di 5.798. Il numero degli attuali positivi è di 11.340, con una diminuzione di 375 casi rispetto al precedente report. I guariti sono 738. Negli ospedali i ricoverati sono 616, 23 in meno, e quelli nelle terapie intensive sono 81, 5 in meno. Ecco la distribuzione dei nuovi casi tra le province: Palermo 59, Catania 117, Messina 46, Siracusa 37, Trapani 34, Ragusa 15, Agrigento 40, Caltanissetta 18, Enna 17. Nel frattempo, a fronte di casi positivi in crescita a Geraci Siculo e Lercara Friddi, è stata disposta la zona rossa da oggi fino al 3 giugno compreso per i due paesi in provincia di Palermo. Nell’ambito della stessa ordinanza firmata dal presidente della Regione, Nello Musumeci, si stabilisce la prosecuzione della “zona rossa”, fino al 3 giugno, per San Cipirello e Vicari, sempre in provincia di Palermo. Ed ancora, secondo le valutazioni del ministero e dell’Istituto superiore alla Sanità, la Sicilia da lunedì prossimo è confermata zona gialla, come tutte le regioni di Italia tranne Friuli Venezia Giulia, Molise e Sardegna, che saranno le prime regioni in bianco. In prospettiva si prevede che tutte le regioni italiane saranno bianche dalla metà di giugno in poi. E sul fronte della campagna di vaccinazione nell’Isola, la percentuale di popolazione con ciclo completo è pari al 16,7%, a cui aggiungere un ulteriore 15,1% con sola prima dose. Più nel dettaglio, la percentuale di over 80 con ciclo completo è pari al 66,2%, oltre un ulteriore 11,9% con sola prima dose. Quella di fascia 70-79 anni con ciclo completo è pari al 32,3%, oltre il 34% con prima dose. Infine, la percentuale di popolazione 60-69 anni con ciclo completo è del 24,4%, e al 30,3% è stata somministrata la prima dose. E sull’emergenza Covid in Sicilia ha parlato il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese, durante una sua visita a Palermo: “Molte aziende sono state chiuse con un tasso di disoccupazione in crescita – ha affermato – ma sappiamo che la ripresa sta per arrivare. Il piano vaccinazioni sta determinando i suoi risultati. Occorre guardare al futuro con fiducia”.

Most Popular

Aica, Fiorella Scalia direttore generale

Fiorella Scalia, ingegnere civile e componente del consiglio d'amministrazione dell'Aica, l’Associazione idrica dei Comuni agrigentini, ha assunto temporaneamente l’incarico di direttore generale, in attesa...

La pandemia covid nell’Agrigentino e i dati in dettaglio

La pandemia coronavirus nella provincia agrigentina e i dati in dettaglio diffusi dall’Azienda sanitaria provinciale. Sono 54 i nuovi positivi. Un morto, a Ribera....

Rdc e Pdc: la situazione in provincia di Agrigento. L’analisi della Uil agrigentina. Oggi, servizio al Vg delle 14:05

RdC e PdC a 1,36 milioni di famiglie in Italia. Ma qual è la situazione ad Agrigento? Le analisi del Segretario Generale della Uil di...

Raffica di rapine, due arresti

A Mascali, in provincia di Catania, i Carabinieri hanno arrestato due indagati, di 19 e 26 anni, di rapina aggravata in concorso, furto aggravato...

Recent Comments