Home Prima pagina La 104 secondo l’Ufficio Scolastico

La 104 secondo l’Ufficio Scolastico

Il fenomeno degli abusi legati all’applicazione della legge 104 non accenna a placarsi.
Soprattutto al Sud, in Sicilia, e nella provincia agrigentina in particolare, il numero dei beneficiari senza requisiti non tende a ridursi, come testimoniato dalle inchieste in corso e dalle centinaia di indagati. Ciò solleva di consulenza l’indignazione e la protesta del personale che, a causa degli abusi sulla 104, è costretto a subire prevaricazioni e trasferimenti.
Il Ministero della Pubblica istruzione ha avviato un intenso monitoraggio del settore, grazie al quale adesso vi è una consapevolezza maggiore e un’attenzione particolare all’uso distorto di una legge pensata per andare incontro a chi ha bisogno perché disabile o per chi ne assiste uno.
Fatto sta che ad Agrigento, sembra che la stragrande maggioranza dei trasferimenti su ambiti territoriali sinora abbia premiato proprio i beneficiari della 104. Molti gli insegnanti che più volte sono scesi in piazza a protestare per il loro diritto di usufruire della 104 perché in molti casi si tratta di mamme che hanno un figlio affetto da gravi patologie, e si battono affinché siano effettuate tutte le verifiche necessarie da parte dell’Inps, del Miur e dell’Ufficio Scolastico Provinciale di Agrigento.
Dunque, intensificare i controlli burocratici, e, se necessario, revocare i permessi e annullare i trasferimenti già in corso.
L’intervista al provveditore Raffaele Zarbo è in onda oggi 4 febbraio al VideoGiornale di Teleacras.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Giovani Italia Viva invocano dimissioni Faraone. Vertici agrigentini si dissociano

I Giovani di Italia Viva della provincia di Agrigento, tramite il coordinatore, Giorgio Bongiorno, invocano le dimissioni del segretario regionale di Italia Viva, Davide...

La Fipe su Parco Templi e dintorni. Intervista al Vg

Alcune rimostranze tra il Parco della Valle dei Templi e dintorni: "gestione fallimentare e critiche anche verso gli spettacoli nella Valle". in proposito un'intervista...

Lampedusa, arrestati 18 tunisini e 2 egiziani

A Lampedusa i poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento, coordinati da Giovanni Minardi, hanno arrestato 20 cittadini stranieri, tra 18 tunisini e 2 egiziani,...

300 tonnellate di rifiuti in strada a Palermo

Nuova emergenza rifiuti a Palermo. L’ammontare della spazzatura non raccolta è di circa 300 tonnellate, e in alcuni quartieri, tra Borgo Nuovo, Villaggio Santa...

Recent Comments