Home Cronaca “Disabili”, subito da 20 a 36 milioni di euro

“Disabili”, subito da 20 a 36 milioni di euro

Dopo l’incontro e lo scontro con Pif, il presidente della Regione intende mantenere la promessa del reperimento dei fondi per i disabili. E Rosario Crocetta, che al momento ha in tasca anche la delega delle Politiche sociali, si è rivolto al suo assessore alla cassa Alessandro Baccei, e, usando un rituale insolito, gli ha scritto una lettera. Subito i numeri: attualmente i soldi in bilancio per i disabili sono 20 milioni di euro. E Crocetta pretende che siano aumentati fino a 36 milioni di euro entro martedì prossimo, 28 febbraio, quando il testo di proroga a marzo dell’esercizio provvisorio di Bilancio sarà approvato dall’Assemblea regionale. E Crocetta scrive a Baccei: “So che potresti anche pensare che ci sono altre spese da affrontare, che lo Stato ci chiede il contenimento della spesa, che io voglio rispettare, ma in casi come questo i soldi vanno trovati perché, per dirla con Rousseau, occorre garantire il contratto sociale. Senza il rispetto di tale contratto viene meno anche lo Stato di diritto. Lo Stato di diritto, infatti, si regge anche sullo Stato sociale. Ti chiedo pertanto di riportare alle effettive necessità lo stanziamento relativo al fondo regionale per la disabilità. Attendo gli atti consequenziali” – conclude il presidente. E sullo sfondo della ricerca affannosa del denaro per l’assistenza ai disabili, emergono i dati del numero degli stessi disabili, che alimentano sospetti e mormorazioni perché il numero dei disabili gravi in Sicilia, dal 2013 al 2015, è più che raddoppiato, aumentando del 130,4 per cento: da 1.598 a 3.682. Nell’Isola vi è il 30 per cento di disabili in più rispetto alla media nazionale. Gli aumenti di persone bisognose di assistenza vi sono stati in tutte le province. A Palermo da 330 a 647, e ad Agrigento, prima nella classifica, vi è il maggior numero di portatori di handicap, 719, quindi più di Palermo, oltre che Catania e Messina. E ad Agrigento sono in corso tre inchieste sui benefici della legge 104. Adesso, e soltanto adesso, i controlli sono più serrati perché l’accertamento dei requisiti è affidato a nuove unità di valutazione multifunzionali, costituite da medici, psicologi e terapeuti. Tali unità in parecchi casi non sono ancora operative, e per l’accesso ai benefici si procede con il sistema tradizionale, ossia la concessione dei benefici direttamente dalle Aziende sanitarie provinciali tramite le proprie commissioni mediche. Ed è in tale ambito che il sistema, di cui è stato partecipe anche l’Istituto di previdenza sociale, avrebbe subito distorsioni clientelari e corruttive, a danno dei disabili “onesti”.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

La pandemia covid nell’Agrigentino, i dati in dettaglio

La pandemia coronavirus nella provincia agrigentina e i dati in dettaglio diffusi dall’Azienda sanitaria provinciale. Sono 119 i nuovi positivi in provincia, e 10...

Mani Libere: “Sia sospeso il pagamento della tassa di soggiorno e stazionamento”

Il Movimento Mani Libere di Agrigento lancia un appello affinchè sia subito sospeso il pagamento della tassa di soggiorno e di stazionamento ad Agrigento....

Franco Zuccalà ad Agrigento in conferenza con il Panathlon

Ad Agrigento domani, giovedì 29 luglio, all’Hotel Colleverde, in via Crispi, alle ore 20, interverrà il noto giornalista Rai, Franco Zuccalà, in occasione di...

Ad Agrigento si presenta il primo romanzo di Silvia Nocera

Ad Agrigento martedì prossimo 3 agosto, nella Valle dei Templi, al giardino della Kolymbethra, alle ore 19:30, sarà presentato il primo romanzo intitolato “Mio...

Recent Comments