Home Cronaca Agrigento, repressione droga e rapine

Agrigento, repressione droga e rapine

Un uomo di Favara ad Agrigento ha trascorso alcune ore tribolate e turbolente. Lui, 56 anni di età, con un marsupio a tracolla, ha gravitato in piazzale Rosselli, alla stazione degli autobus. E si è imbattuto in una coppia, un uomo e una donna. I due lo hanno aggredito, sferrandogli un pugno al viso. E lo hanno rapinato, rubandogli il marsupio, con dentro la carta bancomat e denaro in contanti. Il piazzale Rosselli è confinante con la piazza Vittorio Emanuele, dove vi è la Questura. E il 56enne, seppur sanguinante e dolorante al volto, non si è scoraggiato. E’ entrato dentro e ha invocato aiuto alla Polizia. E dalla pista sono decollati i poliziotti della Squadra Mobile, capitanati da Giovanni Minardi, forti e armati della descrizione dei due criminali fornita dallo sventurato picchiato e rapinato. La pantera della Polizia ha ricercato e poi ha intercettato, poco lontano da Piazzale Rosselli, in via San Vito, i due fuggiaschi, che sono stati arrestati. Si tratta di due immigrati dalla Romania, lui è Elvis Betean, 30 anni, e lei è Sinziana Maria Cutitariu, 18 anni. La coppia ha indicato dove ha nascosto il marsupio, poi recuperato e restituito al proprietario. Il romeno Elvis Betean è già conosciuto dalle Forze dell’ordine perché si è distinto per sequestro di persona, rapina e furto. Adesso è recluso nel carcere “Petrusa”. La 18enne è stata invece denunciata poco meno di un mese addietro per impiego di minori nell’accattonaggio. E lei è ristretta ai domiciliari. E un altro immigrato è stato arrestato ad Agrigento per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio nell’ambito di controlli mirati in luoghi altrettanto mirati disposti dal questore, Mario Finocchiaro. Ancora i poliziotti della Squadra Mobile hanno sorpreso un ragazzo di 19 anni originario del Marocco, Abdellah Farah, insieme ad un 17enne, in possesso di un panetto di hashish del peso di quasi 100 grammi. Il marocchino è stato colto appena sbarcato dal treno proveniente da Palermo. Il 19enne, difeso dall’avvocato Daniele Re, è stato costretto ai domiciliari. Il minorenne invece è stato denunciato a piede libero alla Procura del Tribunale per i minorenni.

Angelo Ruoppolohttp://www.teleacras.com
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune : Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. I suoi servizi sono, quotidianamente, pubblicati e tradotti da siti anche non italiani, utilizzando i video youtube, con milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo[at]virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Agrigento, due minorenni denunciati per ricettazione di un motociclo

Ad Agrigento, ad un posto di blocco al Quadrivio Spinasanta ad opera dei Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile, sono stati controllati due minorenni...

Dagli “Artisti Uniti” un omaggio alla città di Agrigento

Ad Agrigento, al teatro Pirandello, in conferenza, è stato presentato un omaggio alla città da parte degli Artisti Uniti per Agrigento. Sotto forma di...

“Fine settimana”, appello del sindaco Miccichè in onda al Vg

Il sindaco di Agrigento, Franco Miccichè, rivolge un appello ai concittadini affinchè, in occasione del fine settimana, tra oggi e domani, siano rispettate le...

Esclusione da ristoro turismo e spettacolo, investito il Tar

Con la legge di stabilità regionale 2020-2022 l’Assemblea regionale siciliana, in considerazione del grave periodo di crisi nel settore del turismo e dello spettacolo...

Recent Comments