Home Cronaca Pesca abusiva e pesce non tracciato, repressione nell'Agrigentino

Pesca abusiva e pesce non tracciato, repressione nell’Agrigentino

La Capitaneria di Porto Empedocle ha compiuto intensi controlli contro la pesca abusiva e i prodotti ittici non tracciati in collaborazione con la Guardia Costiera di di Sciacca, Lampedusa e Licata. Sono stati sequestrati complessivamente 850 chili di pesce non tracciato. Le sanzioni ammontano ad un totale di 23mila euro. I prodotti ittici non tracciati sono stati scoperti nei mercati rionali di Agrigento, Porto Empedocle e Naro, in rivendite di surgelati, ristoranti o pescherie, e nel corso di controlli su strada. Altri interventi hanno compreso il sequestro di novellame e di attrezzature per la pesca illegali.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Il Posto di ristoro nella Valle dei Templi è dell’Ente Parco

Ad Agrigento, il prossimo 31 maggio, il legale che rappresenta il gestore del Posto di ristoro nella Valle dei Templi, sin dagli anni '50,...

Il lungomare di Catania intitolato a Franco Battiato

E’ stato intitolato a Franco Battiato il Lungomare Ognina a Catania. Nel corso di una cerimonia, in piazza Consiglio d'Europa (ex piazza Nettuno), è...

Pronto, pronto, torre di controllo, rispondete?

Insolito avvenimento a Lampedusa. Infatti, è partito con mezz'ora di ritardo dall’aeroporto dell’isola agrigentina l’aereo delle ore 6:10 per Palermo. Il velivolo è rimasto...

Notte di sbarchi a Lampedusa

Sono 43 i migranti sbarcati a Lampedusa, dopo due soccorsi a largo e un rintraccio direttamente sulla terraferma. Gli ultimi ad arrivare direttamente a...

Recent Comments