Home Cronaca "Aereo", indagini in corso

“Aereo”, indagini in corso

Salvatore Scannella
Salvatore “Totò” Scannella è morto tra le mani dei Vigili del fuoco che lo hanno estratto con difficoltà dalle lamiere contorte dell’aereo. E la moglie, Palma Randazzo, appena ha appreso la notizia è stata colta da un malore, ed è stata soccorsa in ospedale ad Agrigento, al “San Giovanni di Dio”. A Campofranco piangono Salvatore Scannella, dipendente dell’Anas, anche i due figli, Francesco e Fortunato, e quanti lo hanno conosciuto e apprezzato, e sono tanti, che lo descrivono dal carattere estroverso, intraprendente, sempre attivo nel sociale, e già consigliere comunale della cittadina in provincia di Caltanissetta. La salma della vittima è stata trasferita nell’obitorio del cimitero di Favara, nel cui territorio è accaduto l’incidente, e dove l’aereo è caduto dopo essersi imbrigliato, tranciandoli, tra i cavi dell’alta tensione di un elettrodotto: così hanno confermato alcuni testimoni, compresi dei residenti nella zona che hanno assistito al sinistro. La Procura della Repubblica di Agrigento, tramite il sostituto procuratore Salvatore Vella, indaga sull’ipotesi dell’omicidio colposo, avvalendosi della collaborazione degli agenti della Polizia stradale agrigentina, capitanati da Andrea Morreale. L’aereo precipitato, che in passato è stato della Guardia Costiera Ausiliaria e poi è stato acquistato da Scannella, non è dotato di scatola nera ma ad orientare la ricerca verso la verità sulla dinamica dello schianto sarà probabilmente la stessa telecamera che Salvatore Scannella è stato impegnato ad utilizzare lungo il tracciato della strada statale 640, dove sono in corso i lavori di raddoppio della carreggiata e di smontaggio del viadotto “Petrusa”. Altrettanto probabilmente sarà stata ancora la telecamera a provocare l’impatto con i cavi dell’alta tensione, perché, forse, Salvatore Scannella, per ottimizzare la registrazione del video, avrà ridotto la quota non valutando il rischio dei cavi o non accorgendosene. Gli operai dell’Anas hanno lavorato parecchio tempo per rimuovere i resti sparsi ovunque dell’aereo, che poi è stato imbracato e sollevato con cura dai Vigili del fuoco sul carro – attrezzi per timore di un incendio. La strada teatro della tragedia è chiusa al transito perché compresa nel cantiere della 640, e ciò ha evitato che il primo giorno di primavera 2017 fosse ancora più funesto.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, con Radio 105 nello Zoo di Radio 105 e Rebus su Rai 3. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al maggio 2022 oltre 27 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Giulio Cinque neo componente del CdA della Fondazione Teatro Pirandello

Il dottor Giulio Cinque, da sempre impegnato in ambito politico, è stato nominato dal presidente della Regione, Renato Schifani, componente del Consiglio di Amministrazione...

Revocata una sospensione di accoglienza per richiedenti asilo

Accogliendo le istanze del difensore, l’avvocato Giuseppina Ganci, il Tar ha sospeso il provvedimento emesso dalla Prefettura di Agrigento di revoca dell’accoglienza in un...

Traffico di esseri umani, cinque arresti a Lampedusa

La Polizia di Agrigento ha arrestato in carcere, come disposto dalla Procura di Palermo e convalidato dal Tribunale, 5 indagati di associazione a delinquere...

Revocata la libertà vigilata all’empedoclino Fabrizio Messina

Il magistrato di sorveglianza di Agrigento, Walter Carlisi, accogliendo le istanze del difensore, l’avvocato Salvatore Pennica, ha revocato la libertà vigilata all’empedoclino Fabrizio Messina,...

Recent Comments