Home Cronaca Grotte, attenzione alla malvagità

Grotte, attenzione alla malvagità

Citiamo le parole di Gandhi: “La civiltà di un popolo si misura dal modo in cui trattano gli animali”. A Grotte, in provincia di Agrigento, in contrada Stazione, ignoti malvagi hanno avvelenato numerosi cuccioli randagi, almeno una decina. Quanto accaduto ha sollevato profonda indignazione sui social network e quindi ben oltre i confini della provincia agrigentina. I cittadini per bene di Grotte, che sono l’ampia maggioranza, prestino particolare attenzione perché, purtroppo, a loro fianco dimorano anche poche persone vili e malvagie, capaci di gesti simili e dunque, all’occorrenza, capaci di tutto. Occorre che tali malvagi, soprattutto se conosciuti o riconosciuti, siano isolati e denunciati, anche anonimamente, alle forze dell’ordine, per bonificare il tessuto umano della cittadina. Nel frattempo, il locale meetup del Movimento 5 Stelle denuncia il tradimento di tutte le promesse elettorali del sindaco di Grotte, Paolo Fantauzzo, e afferma: “Sono anni ormai che assistiamo a gesti crudeli da parte di alcuni ignoti vigliacchi. Il Sindaco in campagna elettorale, fra i vari lungimiranti punti, promise: lotta al randagismo, apertura centro veterinario, anagrafe canina, e canile comprensoriale. Non riusciamo ancora a comprendere il significato di tali frasi. Nessuna campagna di sensibilizzazione. Nessun canile. Solo promesse e qualche sterilizzazione con rimessa in territorio dei cani. Il problema, anche di sicurezza, per i cittadini che incontrano cani in branco è rimasto invariato. Dopo quattro anni possiamo constatare che l’amministrazione comunale di Grotte sotto questo punto ha fallito miseramente. Un appello alle istituzioni locali: fissate urgentemente un incontro con il Prefetto per motivi di pubblica sicurezza per discutere su tali crimini che si verificano a Grotte.”

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Furti di auto e moto nel Palermitano, 7 arresti

I Carabinieri della Compagnia di Misilmeri, in provincia di Palermo, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare a carico di 10 palermitani, indagati, a vario...

Sparatoria a Palermo, arrestato per tentato omicidio

A Palermo è stato arrestato per tentato omicidio Giuseppe Napoli, l'uomo di 49 anni che ieri ha sparato contro una donna e il cugino...

Covid, scuole e feste-focolai

Incidenza dei positivi in Sicilia al 3,4%. A scuola in presenza ma con mascherine e distanziamento: l’intervento di Lagalla. Una festa a Pantelleria provoca...

Emergenza incendi, vertice in Prefettura ad Agrigento

A fronte dell’emergenza incendi, il prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa, ha firmato un documento di prevenzione e repressione degli incendi con i...

Recent Comments