Home Politica Regione, ko Riscossione e Aran

Regione, ko Riscossione e Aran

La Commissione Bilancio all’Assemblea regionale lavora alacremente per approvare, finalmente dopo 4 mesi di esercizio provvisorio di bilancio, la Finanziaria 2017. E dalla polveriera degli emendamenti che sono stati presentati al testo scoccano le prime scintille che provocano esplosioni eccellenti. Ad esempio: dal prossimo primo luglio “Riscossione Sicilia”, la società che riscuote le tasse in Sicilia, sarà posta in liquidazione. Così è stato scritto su un emendamento firmato dal capogruppo di Forza Italia, Marco Falcone, e dall’ex presidente della Commissione Bilancio, Riccardo Savona. E ciò ovviamente è contrario alle intenzioni del governo regionale e del presidente Crocetta, che ha sempre difeso “Riscossione Sicilia” e il suo capitano, l’avvocato Antonio Fiumefreddo, e che ha proposto un nuovo contributo triennale da oltre 120 milioni di euro. E invece no, tempo scaduto: l’emendamento approvato in Commissione Bilancio è adesso articolo della Finanziaria, che poi sarà esaminato in Aula. Esulta Forza Italia e il suo capogruppo Falcone, che afferma: “Dopo due lunghi anni di dura battaglia parlamentare Forza Italia festeggia l’approvazione dell’emendamento che allinea l’agente di riscossione regionale a quello nazionale. Riscossione Sicilia, ente che produceva 18 milioni di euro all’anno di debito, sarà messa in liquidazione e superata. Al suo posto opererà il nuovo soggetto nazionale. E’ una svolta importante, che porterà maggiore gettito nelle casse pubbliche e un risparmio dei costi di riscossione, e che darà minori balzelli ai cittadini siciliani e al tempo stesso un futuro di maggiore sicurezza ai dipendenti.” Da parte invece dell’avvocato Fiumefreddo vi è ben altro che esultanza, e lui replica: “L’emendamento con cui si è decisa la liquidazione di Riscossione Sicilia è un atto di prepotenza minacciato, pianificato e violentemente consumato. La casta di Palazzo d’Orleans si è compattamente difesa dalla lesa maestà subita in questi mesi con il pignoramento delle indennità dei loro inquilini. Brindano i poteri criminali che potranno tornare a dormire sonni tranquilli, brinda la casta degli impresentabili, brindano gli evasori seriali, piange la Sicilia degli onesti. Sono fiero d’aver servito i siciliani a testa alta e senza guardare in faccia nessuno.” Nel frattempo, ancora la Commissione Bilancio ha approvato altre tre norme di rilievo: il finanziamento dell’assistenza ai disabili, poi il blocco del progetto di fusione nel settore autostrade tra Cas e Anas, che avrebbe quasi certamente imposto pedaggi in tratti attualmente gratuiti, e poi la chiusura dell’Aran Sicilia, l’ente che si occupa dei rapporti di lavoro dei dipendenti regionali, e che è presieduto dall’avvocato Claudio Alongi, marito della segretaria generale della Regione, Patrizia Monterosso, braccio destro del presidente della Regione. E dopo Riscossione, si tratta di un altro schiaffo a Crocetta.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Incidente mortale a Sciacca: muore un uomo di Canicattì

Un’autovettura Mercedes, per cause ancora in corso d’accertamento, è precipitata dal viadotto del torrente Bagni, a poche centinaia di metri dall’abitato di Sciacca. Il...

Covid: in Sicilia 183 nuovi positivi, cinque i decessi

Sono 183 i nuovi positivi al Covid 19 registrati in Sicilia nelle ultime 24 ore, su 13.525 tamponi processati, con una incidenza che torna...

Il Consorzio Universitario di Agrigento ospita Aldo Cazzullo

Nell’ambito delle iniziative culturali promosse dal Consorzio universitario di Agrigento, lunedì prossimo, 21 giugno, alle ore 10:30, nell’auditorium “Rosario Livatino”, il Consorzio, in collaborazione...

Truffa on line a danno della parrocchia di Calamonaci, denunciato

I Carabinieri della stazione di Calamonaci, in provincia di Agrigento, dopo avere ricevuto la querela da parte di un giovane di 20 anni attivo...

Recent Comments