Home Attualità Esami d’autunno a rischio

Esami d’autunno a rischio

Sono oltre 5mila in tutta Italia i professori e i ricercatori universitari pronti ad uno sciopero per rivendicare lo sblocco delle classi e degli scatti stipendiali, fermi dal primo gennaio del 2015.
In particolare, dal documento sottoscritto a livello nazionale, lo sciopero riguarderà l’intera sessione autunnale 2016-2017 comportando l’astensione dallo svolgimento del primo appello di esami. Ciò significa che, se non interverranno novità, dal 28 agosto al 31 ottobre salterà il primo appello degli esami. Gli altri si svolgeranno regolarmente, a meno di altri imprevisti e incidenti di percorso. E per quelle materie che prevedono un solo appuntamento dopo l’estate, saltato quest’ultimo per la protesta dei docenti, sarà possibile organizzarne uno straordinario dopo 14 giorni dal primo.
In Sicilia sono in fibrillazione, al momento, 297 i docenti, tra 136 a Palermo, 92 a Catania, 68 a Messina e uno alla Kore di Enna, che si sono esposti pubblicamente sottoscrivendo la lettera inviata al Presidente del Consiglio dei ministri, Gentiloni, e al ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, Valeria Fedeli.

“Chiediamo – si legge nella lettera – che vengano sbloccati gli scatti stipendiali relativi al quadriennio 2011/2015, a partire dal 1° gennaio del 2015, anziché, come è attualmente, dal 1° gennaio 2016” e che lo stesso quadriennio venga “riconosciuto ai fini giuridici, con conseguenti effetti economici a partire dallo sblocco delle classi e degli scatti dal 1° gennaio 2015”.
Dunque, incombe una situazione piuttosto pesante a cui si aggiunge il pericolo per gli studenti di essere costretti a ritardare qualche esame a settembre.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

E’ morto l’onorevole Lello Rubino

Si è spento a Palermo Raffaello Rubino. Era nato in provincia di Bolzano nel 1928, medico chirurgo ed esponente della Democrazia Cristiana, è stato...

Agrigento, San Leone, miasmi di fogna a “Mare Nostrum”

Spazio alle segnalazioni dei cittadini. Ad Agrigento, a San Leone, alcuni bagnanti segnalano un odore nauseabondo di fogna che incombe sulla spiaggia Mare Nostrum,...

Agrigento, sgravi fiscali, gli interventi incrociati di Cacciatore e Di Rosa

Come già pubblicato, il presidente della Commissione Finanze al Comune di Agrigento, Davide Cacciatore, ha annunciato che i cittadini avranno uno sgravio fiscale, come...

La foto Nasa sugli incendi in Sicilia

La colonna di fumo che si è sollevata dagli incendi appena divampati a Piana degli Albanesi, in provincia di Palermo, è stata fotografata anche...

Recent Comments