Home Cronaca Asi, zona discariche

Asi, zona discariche

Molte volte il Videogiornale di Teleacras si è occupato delle tante discariche a cielo aperto sorte all’interno della zona industriale a cavallo dei Comuni di Aragona, Favara e Agrigento.
Come si ricorderà sono stati i “Forestali” del Distaccamento di Agrigento ad effettuare un’attività di controllo sul territorio nella zona Asi, attraverso l’utilizzo di telecamere e con appostamenti, accertando l’illecito abbandono di rifiuti, e denunciando varie persone all’Autorità Giudiziaria, sanzionate solo amministrativamente.
Qualche mese fa l’Azienda sanitaria provinciale aveva imposto ai tre Comuni su cui ricade il territorio di porre in essere misure idonee alla soluzione del problema ricorrendo una grave emergenza igienica e sanitaria. E più volte anche anche la commissaria dell’Irsap, Maria Grazia Brandara, ha sollecitato Agrigento, Favara e Aragona a rimediare al più presto all’emergenza sanitaria insorta e denunciata anche dall’Azienda sanitaria provinciale.
Ma ad oggi tutto tace.
A parlare sono le immagini registrate al mattino di oggi che mostrano uno spettacolo desolante. Di tutto e di più, delle maxi discariche, con cumuli di rifiuti di tutti i generi, pericolosi e cancerogeni per la salute dell’uomo, dannosi e inquinanti per l’ambiente, che sono scaricati quotidianamente nella zona industriale agrigentina, e, soprattutto, in piazza del Lavoro. Da quando si pratica la raccolta differenziata nei Comuni di Favara e Aragona, nei rispettivi territori della zona industriale sono stati rimossi i cassonetti. Tuttavia, si continua a scaricare spazzatura e quant’altro laddove vi erano i cassonetti, tra menefreghismo e inciviltà, che dilagano nel nostro territorio, da tempo in declino su molti versanti.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Di Rosa (Codacons) rilancia la questione degrado urbano ad Agrigento

Il vice presidente del Codacons di Agrigento, Giuseppe Di Rosa, si è rivolto con una lettera all’Azienda sanitaria e ai Carabinieri del Nucleo tutela...

Movida, controlli dei Carabinieri a Porto Palo di Menfi

La movida, il rispetto delle norme anticovid e non solo, e i controlli: i Carabinieri della stazione di Menfi, coordinati dalla Compagnia di Sciacca,...

Movida a Canicattì, controlli dei Carabinieri

La movida e il rispetto delle norme anti-covid. A Canicattì i carabinieri hanno controllato decine di autovetture e identificato più di 100...

Agrigento, ecco come sarà spesa la tassa di soggiorno

Il sindaco di Agrigento, Franco Miccichè, replica a quanto pubblicato nei giorni scorsi in riferimento alle polemiche sollevate da alcune associazioni turistiche locali nel...

Recent Comments