Home Politica Decadono i manager, anche Venuti (video)

Decadono i manager, anche Venuti (video)

La Corte Costituzionale ha bocciato nomine e proroghe di manager sanitari del governo Crocetta. Decadono in dieci, compreso Venuti ad Agrigento. I dettagli.

Dieci commissari attualmente a capo di Aziende sanitarie provinciali e ospedali siciliani sono stati illegittimamente nominati o prorogati. Così ha sancito la Corte Costituzionale, che si è pronunciata su un ricorso promosso dal Consiglio dei Ministri contro l’articolo 3 della legge regionale siciliana di proroga dell’esercizio provvisorio dello scorso anno che, tra una norma economica e l’altra, ha introdotto la proroga dei manager sanitari. L’ex presidente della Regione, Rosario Crocetta, li ha nominati o prorogati pochi mesi prima del voto per le Regionali del 5 novembre scorso, frettolosamente, non attingendo dall’apposito albo regionale, all’epoca in fase di aggiornamento. Ecco perché sono intervenuti i giudici della Corte Costituzionale che hanno cancellato tale provvedimento. Ancora più nel dettaglio, a breve si concluderà la procedura di decadenza dell’incarico per dieci commissari di Aziende sanitarie e ospedali in Sicilia. E si tratta di Gervasio Venuti ad Agrigento, Giovanni Bavetta a Trapani, Fabrizio De Nicola al Policlinico di Palermo, Antonio Candela all’Azienda sanitaria provinciale di Palermo, Giovanni Migliore al Civico di Palermo, Maurizio Aricò al Villa Sofia-Cervello di Palermo, Gaetano Sirna a Messina, Michele Vullo al Policlinico di Messina, Salvatore Ficarra a Ragusa, e Giorgio Santonocito al Garibaldi di Catania. Loro, i dieci, entro 5 giorni hanno facoltà di opporre contro-deduzioni. In verità, i dieci manager, forse, usciranno dalla porta, obbedendo alla Corte Costituzionale, e poi rientreranno dalla finestra. Infatti, l’assessore regionale alla Sanità, Ruggero Razza, prospetta: “L’orientamento è quello di rinominarli tutti in blocco dopo Ferragosto. Le procedure di selezione dei nuovi manager attraverso l’apposita commissione istituita presso l’assessorato sono ormai in fase avanzata e non avrebbe senso mettere alla guida delle aziende nuove persone per un mese. Bisogna assicurare la continuità specie quando si ha a che fare con aziende che si occupano della salute delle persone”. Ok, però si rileva che essendo da ritenersi illegittime le nomine e le proroghe dei dieci manager, di conseguenza sono illegittimi anche tutti gli atti che hanno firmato. E l’assessore Razza replica: “No, tutti gli atti, bandi di concorso compresi, antecedenti la sentenza della Corte Costituzionale, che è dello scorso 22 maggio ed è stata da poco pubblicata in gazzetta ufficiale, sono legittimi. Gli altri dopo la sentenza, invece, no, però sono sanabili, perché lo stesso manager decaduto e poi rinominato potrà ratificare tutto ciò che ha firmato dopo la sentenza”.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

E’ morto l’onorevole Lello Rubino

Si è spento a Palermo Raffaello Rubino. Era nato in provincia di Bolzano nel 1928, medico chirurgo ed esponente della Democrazia Cristiana, è stato...

Agrigento, San Leone, miasmi di fogna a “Mare Nostrum”

Spazio alle segnalazioni dei cittadini. Ad Agrigento, a San Leone, alcuni bagnanti segnalano un odore nauseabondo di fogna che incombe sulla spiaggia Mare Nostrum,...

Agrigento, sgravi fiscali, gli interventi incrociati di Cacciatore e Di Rosa

Come già pubblicato, il presidente della Commissione Finanze al Comune di Agrigento, Davide Cacciatore, ha annunciato che i cittadini avranno uno sgravio fiscale, come...

La foto Nasa sugli incendi in Sicilia

La colonna di fumo che si è sollevata dagli incendi appena divampati a Piana degli Albanesi, in provincia di Palermo, è stata fotografata anche...

Recent Comments