Home Cronaca Scosse sismiche al Territorio e Ambiente (video)

Scosse sismiche al Territorio e Ambiente (video)

Il caso Arata e non solo: l’assessore Cordaro e il primo dirigente predispongono una maxi rotazione ai vertici dell’assessorato regionale Territorio e Ambiente. I dettagli.


All’assessorato regionale Territorio e Ambiente non si dormono sonni tranquilli. A Palermo in via Ugo La Malfa 169 vi è apprensione e preoccupazione. Tante le cause di turbamento. E l’ultima è l’inchiesta sulle energie alternative, il caso Arata, il re dell’eolico Vito Nicastri, l’ombra di Matteo Messina Denaro, e gli indagati come Vincenzo Palizzolo, ex capo di gabinetto dell’assessore a Territorio e Ambiente, Toto Cordaro, e il capo della commissione regionale Via – Vas, Alberto Fonte. E non solo. Lo scorso maggio il presidente della Regione, Nello Musumeci, ha telefonato al suo assessore Toto Cordaro, e gli ha intimato: “Sostituisci subito tutti i componenti della Commissione che si occupa della ‘Via’, la valutazione d’impatto ambientale”. Cordaro gli ha risposto perché? E Musumeci ha spiegato: “Serve respirare aria nuova, e non mi riferisco solo ai tempi di attesa per le pratiche, ancora lunghi malgrado i progressi registrati nell’ultimo anno. Ringrazio gli attuali componenti e il presidente per il lavoro fatto, ma tale Commissione ha bisogno di tecnici che considerino il loro compito un umile servizio e non un potere. Ha bisogno di tecnici che considerino il trascorrere del tempo come una calamità e non un’opportunità. Voglio una Commissione che lavori per accelerare le procedure invece di provare il sadico piacere di infliggere a ogni istanza decine di prescrizioni, spesso discutibili. Così si frena la spesa per gli investimenti e si condanna l’economia siciliana alla stagnazione”. E poi Musumeci ha aggiunto, come se non bastasse: “Ho chiesto inoltre all’assessore Cordaro di proporre la rotazione di qualche dirigente e funzionario interno che si occupa di pratiche autorizzative. Sono certo che potrà essere utile anche questo”. Ebbene tanto ha tuonato che adesso piove: l’assessore Cordaro e il dirigente generale Giuseppe Battaglia hanno predisposto una maxi rotazione dei vertici dell’Assessorato, crocevia di tutti gli appalti e gli investimenti proposti da imprese e privati in Sicilia, e gestore anche del Demanio Marittimo. Dunque, a capo dell’Ufficio Autorizzazioni non vi è più Mario Parlavecchio, che si occuperà di fondi europei, e al suo posto si insedia Salvatore Di Martino, già a capo dell’Ufficio Affari Generali dove nel frattempo è stato trasferito Renato Saverino. Poi, al posto di Alberto Fonte, a capo della commissione Via-Vas subentra il docente universitario Aurelio Angelini, già consulente per i rifiuti del presidente della Regione. Poi, a capo del Demanio Marittimo, con oltre 3mila concessioni sulle spiagge siciliane, è Salvatore Di Salvo. Poi al comando degli Uffici provinciali Territorio e Ambiente vi sono: a Palermo Salvatore Ansà, a Messina Giampaolo Nicosia, a Catania Antonio Lo Dico, ad Agrigento Olimpia Campo, a Trapani Pietro Miceli, e a Siracusa e Ragusa Francesco Moscuzza. Poi all’Ufficio Pianificazione ambientale dell’Assessorato confermato Rosario Lazzaro. L’assessore Cordaro e il dirigente Battaglia promettono inoltre massima trasparenza e annunciano: “Entro la prima settimana di settembre sarà pubblicato sul sito internet dell’assessorato tutto il protocollo in materia di autorizzazioni ambientali, cioè l’elenco con le domande presentate da imprese e privati in ordine cronologico. Così si eviteranno pressioni interne per cambiare l’ordine delle domande e per fare andare avanti quelle con lo sponsor giusto. Inoltre sarà pubblicato l’elenco di tutte le concessioni sul Demanio, con i canoni versati e l’ampiezza della concessione”.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Anche Francesco Pira al Festival Internazionale Taobuk di Taormina

Anche il saggista Francesco Pira, professore associato di sociologia dei processi culturali e comunicativi dell’Università di Messina, sarà tra gli scrittori ospiti del...

Il 24 luglio, a Comitini, la piazza principale sarà dedicata a Rosario Livatino. Ricco il programma. Ce lo descrive, al Vg delle 14:05, il...

Il 24 luglio, a Comitini, la piazza principale sarà dedicata a Rosario Livatino. Ricco il programma. Ce lo descrive, al Vg delle 14:05, il...

Milazzo: “La mia esperienza in Forza Italia è definitivamente chiusa”

Con un post su Facebook si è dimesso da Forza Italia l’eurodeputato Giuseppe Milazzo, che ha scritto: “La mia esperienza in Forza Italia è...

Aragona: bambina violentata, il sindaco e l’Assessore alle Pari Opportunità al fianco della famiglia

Anche TG5, emittente nazionale, in un servizio di Carmelo Sardo, si è interessata in questi giorni della bambina di soli di 11 anni trascinata...

Recent Comments