Home Cronaca “Coronavirus”, i casi e l’Esercito per i controlli (video)

“Coronavirus”, i casi e l’Esercito per i controlli (video)

L’aggiornamento dei casi coronavirus nella regione. Da oggi anche l’Esercito schierato in Sicilia per i controlli del “restate a casa”. Musumeci: “Ci stiamo preparando al peggio”.


Adesso sono 379 i casi di coronavirus in Sicilia. Dall’inizio dei controlli, i tamponi validati dai laboratori regionali di riferimento (ovvero i Policlinici di Palermo e Catania) sono 4.468. Attualmente risultano positive 379 persone, 39 in più di giovedì 19 marzo. Risultano ricoverati 210 pazienti (27 a Palermo, 105 a Catania, 17 a Messina, 1 ad Agrigento, 11 a Caltanissetta, 18 a Enna, 6 a Ragusa, 17 a Siracusa e 8 a Trapani) di cui 42 in terapia intensiva, mentre 169 sono in isolamento domiciliare, 25 guariti (11 a Palermo, 5 a Catania, 4 a Messina, 2 ad Agrigento ed Enna, 1 a Ragusa) e quattro deceduti.

La Regione raccomanda di attenersi scrupolosamente alle indicazioni fornite dal ministero della Salute per contenere la diffusione del virus. Per ulteriori approfondimenti visitate il sito www.siciliacoronavirus.it o telefonate al numero verde 800 45 87 87. Nel frattempo in Sicilia ci si prepara in previsione del picco, e – come sottolinea il presidente della Regione – ci si prepara al peggio. E le parole di Nello Musumeci sono: “Sul piano sanitario la situazione è sotto controllo, ma stiamo preparandoci al peggio: è probabile che l’escalation dell’epidemia possa arrivare alla fine di marzo o ai primi di aprile.Ci stiamo attrezzando con nuovi posti di terapia intensiva, ne abbiamo 411 ma ne stiamo creando altri 200, e abbiamo mobilitato le strutture private”. E poi, su rientri e controlli, il governatore aggiunge: “Non sappiamo se tutti quelli che sono rientrati hanno osservato l’isolamento. Voglio sperare l’abbiano fatto: è chiaro che c’è anche chi sfugge al protocollo. Per questo ho chiesto e ottenuto dal governo provvedimenti restrittivi nei trasporti e al ministero dell’Interno di rafforzare la presenza delle pattuglie nelle città e nello Stretto, dove mi risulta che da tre giorni ci sia una presenza significativa a Messina e a Villa San Giovanni”. Ed ancora in riferimento ai controlli, da oggi, venerdì 20 marzo, una parte dei militari dell’Esercito in servizio in Sicilia è impiegata nelle pattuglie di vigilanza urbana e nei punti di arrivo dei passeggeri. Così è stato assicurato dalla ministro dell’Interno Luciana Lamorgese, dopo un colloquio con il presidente Nello Musumeci. E poi, sul ricovero di due pazienti bergamaschi affetti da coronavirus in un ospedale siciliano a Palermo, Musumeci commenta: “Questo è un momento in cui ognuno di noi deve rinunciare alle spinte egoistiche e deve tendere la mano verso chi ne ha bisogno. Siamo orgogliosi di avere potuto accoglierli in uno spirito di grande solidarietà nazionale. Noi siciliani siamo orgogliosi di essere isolani ma abbiamo la serena consapevolezza di fare parte di una nazione. Il nord è una parte importante del Paese, e se possiamo essere di aiuto a qualche cittadino del settentrione lo facciamo ben volentieri”.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al maggio 2022 oltre 27 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Comune Agrigento, acquisizione atti e avvisi di garanzia

Martedì scorso, come pubblicato, i Carabinieri hanno acquisito documenti e atti al Municipio di Agrigento. Ebbene adesso i Carabinieri della Compagnia di Partinico, in...

Migranti a Lampedusa e rischi connessi, l’intervento di Savarino

Ancora sbarchi di migranti a Lampedusa e centro d’accoglienza sovraffollato: a fronte di ciò interviene Giusi Savarino. La deputata regionale afferma: “Le notizie su...

Savarino: “Ok a Punta Bianca riserva naturale”

Semaforo verde in Commissione Ambiente e Territorio all’istituzione della riserva naturale a Punta Bianca, a sud est di Agrigento, compresi Monte Grande e Scoglio...

Donna uccisa a coltellate, arrestato il presunto omicida

A Vittoria i Carabinieri hanno arrestato il presunto omicida, che sarebbe reo confesso, di una donna di 37 anni originaria dell’Albania, Brunilda Halla, madre...

Recent Comments