Home Cronaca I casi, 40 tonnellate di Dpi dalla Cina, la rabbia di De...

I casi, 40 tonnellate di Dpi dalla Cina, la rabbia di De Luca (video)

I casi coronavirus in Sicilia. Il presidente Musumeci accoglie a Palermo 40 tonnellate di dispositivi di sicurezza inviate dalla Cina. De Luca protesta all’arrivo dei traghetti.

I casi di coronavirus in Sicilia sono 1.994. Dall’inizio dei controlli i tamponi effettuati sono stati 21.904. Sono risultati positivi 1.994. Attualmente sono ancora contagiate 1.774 persone. Sono ricoverati 632 pazienti, di cui 76 in terapia intensiva, poi 1.142 sono in isolamento domiciliare, 104 guariti e 116 deceduti.

Ecco la divisione dei positivi nelle nove province siciliane: Agrigento 104, Caltanissetta 91, Catania 525, Enna 270, Messina 314, Palermo 258, Ragusa 41, Siracusa 77, Trapani 94.

In Sicilia non è solo guerra al covid 19 ma lo è anche contro la carenza dei dispositivi di sicurezza per fronteggiare l’epidemia. Adesso un respiro di sollievo. Infatti, 40 tonnellate di strumenti anticontagio sono atterrate all’aeroporto “Falcone e Borsellino” di Palermo con un aereo cargo. Il mittente è la Cina. Il destinatario è la Regione Siciliana. Sì perché il ponte aereo dalla Cina è stato organizzato dal governo Musumeci, che si è avvalso della stretta collaborazione con il centro medico Upmc Italia-Ismett, il colosso multinazionale che attualmente è impegnato in investimenti in Cina. Le 40 tonnellate di dispositivi di sicurezza hanno viaggiato a bordo di un Boeing 777 appositamente noleggiato. Sono state scaricate mascherine chirurgiche, guanti, occhiali protettivi, camici, copricapo e gambali, per diversi milioni di pezzi. Il carico appena giunto è solo il primo di più voli dalla Cina che sono attesi nei prossimi giorni, ed è stato consegnato alla Protezione civile regionale, che si occuperà dello smistamento alle Aziende sanitarie e ospedaliere dell’Isola. Oltre ai dispositivi di sicurezza, prossimamente sono attese dalla Cina anche attrezzature destinate ai reparti di terapia intensiva e di degenza covid allestiti dal Piano sanitario regionale. Nel frattempo non si placano la rabbia e la protesta del sindaco di Messina, Cateno De Luca, che ha appena manifestato animatamente all’arrivo dei traghetti da Villa San Giovanni. De Luca ha firmato una nuova ordinanza contro gli sbarchi indiscriminati che sarà in vigore da mercoledì 8 aprile e che impone la registrazione preventiva alla banca dati gestita dal Comune di Messina denominata “Si passa a condizione”. E lo stesso Cateno De Luca spiega: “Bisogna prenotarsi almeno 48 ore prima del programmato attraversamento, ma è necessario avere il preventivo nulla osta del sindaco del Comune dove si è diretti, al fine di verificare la reale possibilità della messa in quarantena da coronavirus. Chi non rispetta queste procedure non potrà attraversare il territorio comunale e sarà sanzionato e rispedito indietro”.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Furti di auto e moto nel Palermitano, 7 arresti

I Carabinieri della Compagnia di Misilmeri, in provincia di Palermo, hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare a carico di 10 palermitani, indagati, a vario...

Sparatoria a Palermo, arrestato per tentato omicidio

A Palermo è stato arrestato per tentato omicidio Giuseppe Napoli, l'uomo di 49 anni che ieri ha sparato contro una donna e il cugino...

Covid, scuole e feste-focolai

Incidenza dei positivi in Sicilia al 3,4%. A scuola in presenza ma con mascherine e distanziamento: l’intervento di Lagalla. Una festa a Pantelleria provoca...

Emergenza incendi, vertice in Prefettura ad Agrigento

A fronte dell’emergenza incendi, il prefetto di Agrigento, Maria Rita Cocciufa, ha firmato un documento di prevenzione e repressione degli incendi con i...

Recent Comments