Home Attualità La Regione stanzia 230 mila euro per migliorare struttura e capienza del...

La Regione stanzia 230 mila euro per migliorare struttura e capienza del teatro Pirandello

Anche il loggione del Teatro Pirandello sarà agibile: 78 posti si aggiungeranno a quelli già disponili per la struttura, che sono 610, per un totale di 688. L’assessorato regionale dei Beni Culturali ha pubblicato il decreto di finanziamento di 230 mila e 600 euro per la realizzazione dell’intervento proposto dal Comune di Agrigento relativo alla fornitura di attrezzature tecnologiche volte all’incremento della funzionalità del Teatro Pirandello. Previsto il completamento e l’aggiornamento degli impianti tecnologici e in particolare l’installazione dell’impianto di climatizzazione, il completamento dell’impianto antincendio e l’adeguamento di parte degli impianti elettrici. Con modifica progettuale in corso potrà essere finalmente realizzato il bagno disabili. Saranno realizzate anche le uscite di sicurezza del loggione, non appena il Comune darà delega alla Fondazione in sede di disciplinare. Tali opere aggiuntive, rispetto al progetto originario, saranno completate con fondi della Fondazione. Una svolta importante per il teatro perché sarà definitivamente agibile in quanto finalmente la commissione di collaudo rilascerà licenza definitiva.”Una sfida, una scommessa vinta. Un riferimento per la città e non solo. La realtà del Teatro Pirandello – commenta il sindaco Lillo Firetto – ha subito una  grande trasformazione in questi anni. Da ente destinatario di finanziamenti con bilanci in perdita, a Fondazione virtuosa, con un bilancio in attivo, un cartellone al pari dei più prestigiosi teatri italiani, 900 abbonati, 20 mila biglietti venduti per gli spettacoli destinati alle scuole. Il Teatro Pirandello è oggi un teatro di produzione che dalla prima esperienza di “Vestire gli ignudi”, portata in tournèe nei teatri di tutta Italia, può oggi vantare una sua compagnia. L’adeguamento degli impianti, il miglioramento dell’accesso per le disabilità e l’apertura al pubblico del loggione sono opere necessarie che miglioreranno il potenziale dell’offerta culturale della nostra città”.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

Most Popular

Proficuo incontro tra Monella e Scavone

La coordinatrice regionale del dipartimento politiche sociali e tutela dei minori Lega Salvini Premier, Rita Monella, ha incontrato l’assessore regionale alla Famiglia e alle...

Savarino: “A breve i pagamenti bonus covid ai dipendenti Seus”

La deputata regionale del movimento “Diventerà Bellissima”, Giusi Savarino, annuncia che, grazie al governo Musumeci, sarà a breve pagato il bonus covid per i...

Agrigento, altri tre licenziamenti Tua confermati dalla Corte d’Appello di Palermo

La Sais Trasporti annuncia che la Corte d’Appello di Palermo, Sezione Lavoro, ha ribaltato altre tre sentenze con le quali il Tribunale del Lavoro...

250mila euro spesi nella Valle dei Templi, e il visitatore paga. Intervista al Vg

Come già pubblicato, ad Agrigento, nella Valle dei Templi, sono state allestite delle installazioni artistiche pagate 250mila euro. Si tratta di un costo che...

Recent Comments