Home Cronaca Sicilia, il "punto" covid

Sicilia, il “punto” covid

Incidenza dei positivi al 4,1 per cento in Sicilia ancora arancione. Quattro nuove zone rosse. Successo per l’open day di AstraZeneca.

In Sicilia, confermata zona “arancione”, sono 1.370 i nuovi positivi al covid, su 33.300 tamponi processati, con una incidenza del 4,1%. La Regione è quinta per numero di contagi giornalieri in Italia. Le vittime sono state 21, per un totale di 5.128. Il numero degli attuali positivi è di 24.875 con un incremento di 101 casi rispetto al precedente report. I guariti sono 1.248. Negli ospedali i ricoverati sono 1.399, 3 in meno, e quelli nelle terapie intensive sono 189, 5 in più. Ecco la distribuzione dei nuovi casi nelle province: Palermo 455, Catania 374, Messina 135, Siracusa 108, Trapani 111, Ragusa 5, Caltanissetta 65, Agrigento 75, Enna 42. Nel frattempo il presidente della Regione, Nello Musumeci, con propria ordinanza, ha istituito altre quattro “zone rosse” in Sicilia. Si tratta dei Comuni di Aci Catena e Adrano, in provincia di Catania, Giardini Naxos e Mistretta, in provincia di Messina. Il provvedimento, sollecitato dai rispettivi sindaci ed emesso a seguito delle relazioni delle Aziende sanitarie locali, sarà in vigore da domani domenica 18 aprile fino a mercoledì 28 aprile. E una buona giunge dal successo dell’iniziativa lanciata dalla Regione, che ha aperto da ieri fino a domani domenica 66 tra hub e centri vaccinali dell’isola per l’Open day di AstraZeneca, ovvero la somministrazione della prima dose per il target 60-79 anni anche per chi non è prenotato. E’ un modo per accelerare sulla campagna vaccinale, ma anche per superare le resistenze legate al vaccino anglo-svedese dopo una serie di morti sospette registrate proprio in Sicilia. Altissima è stata l’affluenza nelle numerose strutture sparse nelle nove province: ieri sono stati oltre 8.000 i vaccinati in tutta l’Isola, dei quali 1.180 solo nell’hub della Fiera del Mediterraneo di Palermo. Ed il commissario per l’emergenza sanitaria a Palermo, Renato Costa, commenta: “L’iniziativa è pienamente riuscita. Lo dimostrano già i numeri parziali, 1.180 somministrazioni è un vero record per la Fiera, considerando che, in genere, qui ci attestiamo su una media di 400-500 inoculazioni giornaliere di AstraZeneca”. Soddisfatto anche il presidente della Regione Musumeci che ha voluto fortemente l’Open day: “E’ un’ottima notizia – ha commentato – si tratta di un modo per mettere al sicuro i siciliani e utilizzare le centomila dosi di vaccini AstraZeneca già disponibili nell’Isola”.

Most Popular

“Girgenti Acque”, il caso contatori idrici e chiusini

Tra le ipotesi di reato contestate nell’ambito dell’inchiesta cosiddetta “Waterloo” a carico della società Girgenti Acque, vi sarebbe anche l’installazione di contatori idrici cinesi...

Incostituzionale la detenzione per diffamazione, scarcerato Arnone

La Corte Costituzionale ha accolto il ricorso degli avvocati Daniela Principato e Raimondo Tripodo, ed ordinato al Tribunale dell’Esecuzione di Agrigento la scarcerazione dell’avvocato...

“Trattativa”, iniziate le arringhe difensive

Al processo d’Appello sulla presunta “trattativa” sono iniziate le arringhe difensive. L’avvocato Cianferoni: “Bagarella è da assolvere. E il processo va fermato”. Lo scorso 7...

Tentò di abusare di una collega, condannato medico di Favara

A Palermo la Corte d’Appello ha confermato la sentenza di condanna a 3 anni e 6 mesi di reclusione a carico del medico Carmelo...

Recent Comments