Home Attualità Confasi Scuola chiede maggiore opportunità per i docenti impegnati a conseguire...

Confasi Scuola chiede maggiore opportunità per i docenti impegnati a conseguire titoli di specializzazione nel sostegno e contemporaneamente negli esami e negli scrutini di fine anno

Facendo proprie le segnalazioni ricevute da parte dei docenti impegnati a conseguire i titoli di specializzazione nel sostegno e contemporaneamente a svolgere esami e scrutini di fine anno, Confasi Scuola ha chiesto a tutti gli Uffici Scolastici Regionali ed ai Ministri competenti di andare in deroga alla normativa, prevedendo la possibilità di giustificare la propria assenza nei casi in cui i docenti siano altrimenti impegnati negli scrutini e negli esami, o quantomeno di prevedere delle lezioni di recupero, in modo da garantire il completamento del percorso formativo. “Si tratta – ha spiegato il presidente regionale del sindacato, Davide Lercara, nella sua veste anche di vice coordinatore nazionale del comparto scuola – di consentire a questi docenti di potere far conciliare gli esami e gli scrutini con le attività la cui frequenza è obbligatoria, come per il corso di specializzazione nel sostegno”. In Sicilia il comparto scuola di Confasi è particolarmente attento alle questioni che riguardano tutto il personale scolastico docente e non docente e proprio per tali ragioni sta rafforzando presenza e servizi di assistenza nelle diverse province.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

Most Popular

La Regione autorizza il comune di Palma di Montechiaro a conferire i rifiuti a Gela. Il sindaco Castellino: “Una notizia straordinaria, il nostro ente...

Buone notizie per il Comune di Palma di Montechiaro sul fronte del conferimento dei rifiuti. L'Assessorato dell'Energia e dei Servizi di Pubblica Utilità- Dipartimento dell'acqua...

Lampedusa, 248 migranti a terra

A Lampedusa sono approdati 248 migranti con sei imbarcazioni fra la notte e la mattinata di oggi. Dopo l’accesso al Centro d’accoglienza in...

Canicattì, “vi ammazzo, vi brucio le auto”, denunciato

A Canicattì i poliziotti del locale Commissariato hanno denunciato a piede libero alla Procura di Agrigento, per minacce gravi, un operaio di 30 anni....

Agrigento e trasporto pubblico locale: l’appello di Faisa – Cisal

Il segretario provinciale di Faisa – Cisal di Agrigento, il sindacato rappresentante degli autisti e degli operatori del settore, Andrea Gelo, sollecita il...

Recent Comments