Home Politica Razza bis, pro e contro

Razza bis, pro e contro

Si susseguono gli interventi incrociati a favore o contro il rientro in giunta, con la delega alla Sanità, dell’ex assessore Ruggero Razza. I possibilisti e i contrari.

Il tanto paventato, discusso e possibile rientro nella giunta regionale capeggiata da Nello Musumeci dell’avvocato Ruggero Razza, con la stessa delega alla Sanità, forse si concretizzerà entro la fine del mese. Nel frattempo si susseguono incessanti gli interventi pro e contro il ritorno a Palazzo d’Orleans dell’ex assessore, dimessosi a seguito dell’inchiesta sui dati covid presunti falsati in Sicilia. Il presidente Musumeci, che conserva al momento la delega di Razza ad interim, ha più volte ribadito di essere a favore del “Razza bis” e ha spiegato il perché, elogiandone i meriti e il senso etico testimoniato dalle sue dimissioni. Poi, Renato Costa, già segretario regionale della Cgil Sanità, e adesso commissario per l’emergenza covid a Palermo, è possibilista, e afferma: “Io non ho problemi a dirlo: non abbiamo bisogno di un assessore alla Sanità generico, abbiamo bisogno dell’assessore Razza per completare al meglio il lavoro”. Poi, il deputato regionale di Forza Italia e presidente della Commissione Bilancio, Riccardo Savona, ha diffuso un proprio intervento e scrive: “Ogni giorno che passa aumentano gli attestati di stima nei confronti dell’operato di Ruggero Razza e per il suo ritorno nella Giunta Musumeci. Da parte mia non ci sarebbe nulla in contrario, sia perché a lui mi lega un sincero rapporto di amicizia e stima, sia perché, vista la pochezza dell’impianto accusatorio, ritengo che non ci siano i presupposti per interrompere l’ottimo lavoro da lui sin qui svolto, specie nel periodo che è coinciso con la crisi sanitaria da covid. Credo pertanto che il purgatorio a cui è stato relegato dal punto di vista politico possa giungere al termine” – conclude Savona. Invece, sul fronte opposto sollevano le barricate contro Razza nuovamente assessore i componenti del Movimento 5 Stelle nella Commissione Sanità all’Assemblea Regionale, Francesco Cappello, Salvatore Siragusa, Antonio De Luca e Giorgio Pasqua, che controbattono così: “Razza bis? No grazie. Non comprendiamo cosa sia cambiato dal giorno delle sue, doverose, dimissioni. E in ogni caso l’operato del delfino di Musumeci era deficitario prima che l’inchiesta della magistratura investisse l’assessorato alla Salute, tanto da indurre le opposizioni a proporre una mozione di censura nei suoi confronti. Insomma, con una inchiesta in corso, senza novità decisive, quali sarebbero gli scenari che giustificherebbero un ripensamento? La triste realtà è che sulle dimissioni di Razza si è giocata la tenuta del governo regionale, e, adesso che si discute dei prossimi assetti elettorali, Musumeci non vuole privarsi del suo delfino. Peccato che tutto ciò non abbia nulla a che vedere con la salute dei siciliani”. Ed il presidente della Commissione regionale antimafia, Claudio Fava, rilancia il no così: “In ambienti regionali circola voce che il presidente Musumeci stia pensando di reintegrare nel suo ruolo di assessore alla Salute Ruggero Razza. Alcuni dovrebbero prendere altre decisioni davanti al loro fallimento, e invece…”.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Crisi Aica, l’intervento della Cgil e la proposta di soluzione

La maggior parte dei Comuni aderenti all’Aica, l’Associazione idrica dei Comuni agrigentini, non ha ancora approvato i piani di rientro e, di conseguenza, non...

La pandemia covid nella provincia agrigentina, i dati in dettaglio

La pandemia coronavirus nella provincia agrigentina, e i dati in dettaglio diffusi dall’Azienda sanitaria provinciale. Sono 28 i nuovi contagiati. I ricoveri, in terapia...

Emittenti radiotelevisive in difficoltà. Rea scrive al Ministro (video)

Emittenti radiotelevisive in difficoltà: lettera della Rea (Radiotelevisioni europee associate) al ministro per la Comunicazione. I dettagli nel video

“Hanno pagato la tassa di stazionamento oppure no?”

Il vice presidente provinciale del Codacons di Agrigento, Giuseppe Di Rosa, ha diffuso delle foto a testimonianza – a suo avviso – di quanto...

Recent Comments