Home Cronaca Covid, l’evoluzione della pandemia

Covid, l’evoluzione della pandemia

L’intervento dell’assessore alla Salute, Ruggero Razza, sull’evoluzione della pandemia in Sicilia. Da Zappia vaccini e contagi nell’Agrigentino durante la settimana trascorsa.

Sono 546 i nuovi casi di Covid in Sicilia, a fronte di 23.109 tamponi processati. L’incidenza è al 2,4%. La regione è al settimo posto in Italia per nuovi contagi giornalieri. Gli attuali positivi sono 8.985, con un aumento di 126. I guariti sono 413. Le vittime sono state 7, per un totale dei decessi a 7.085. Negli ospedali i ricoverati ordinari sono 358, 10 in meno. E quelli in terapia intensiva sono 50, 3 in più. Ecco la distribuzione dei nuovi contagiati tra le province: Palermo 101, Catania 162, Messina 124, Siracusa 47, Ragusa 23, Trapani 26, Caltanissetta 15, Agrigento 33, Enna 15. E nel frattempo, in riferimento all’evoluzione della pandemia, l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, ha affermato: “Quelli che profetizzano un’uscita dalla pandemia nell’arco delle prossime settimane o nei prossimi mesi, non dicano delle cose che sono smentite dai fatti. E sono fatti anche quelli che vedono un’occupazione dei reparti ospedalieri quasi al 90% per i soggetti non vaccinati. Quindi i teorici dei no-vax probabilmente dovrebbero fare una passeggiata in una terapia intensiva e conoscere il dramma di chi non si è vaccinato”. E sulla prospettiva di un’eventuale regressione in zona gialla, l’assessore Razza ha aggiunto: “Ho imparato a non fare previsioni. La Sicilia ha bisogno di essere attenta ai prossimi giorni e quindi a far procedere le vaccinazioni, a spiegare a tutti che la terza dose non è una scelta ma deve diventare un dovere civico verso gli altri, soprattutto adottando delle misure tempestive”. Ed ancora in tema di vaccinazioni, dall’intervento di aggiornamento settimanale del commissario dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, Mario Zappia, emerge che, nel corso della settimana appena trascorsa, sono state ben 5.696 le vaccinazioni effettuate. E più della metà delle ultime vaccinazioni, 2.953, riguardano le terze dosi. Sono stati inoltre 763 quelli che si sono sottoposti alla prima somministrazione di vaccino. Infine 1.980 sono coloro che si sono immunizzati con la seconda dose. Ad Agrigento i cittadini che hanno fatto la prima dose sono attualmente 44.552, mentre gli immunizzati con seconda dose sono 43.308, ossia l’85,24 per cento della popolazione. Il centro meno vaccinato è Ravanusa, seguito da Palma di Montechiaro, Licata e Camastra. Per quanto riguarda il numero dei nuovi casi e attuali positivi, c’è un più 46 per cento rispetto alla settimana precedente.

Most Popular

Agrigento, un marocchino denunciato per danneggiamento aggravato

Ad Agrigento un immigrato dal Marocco di 30 anni è stato già inquisito poche settimane addietro a seguito di un furto commesso a danno...

Raffadali, cartellino giallo per stalker

Il questore di Agrigento, Maria Rosa Iraci, ha emesso un ammonimento, ovvero ha sollevato il cartellino “giallo”, a carico di un uomo di 27...

Agrigento, sventata occupazione abusiva alloggi

Ad Agrigento, in via Nicone, nei pressi della via Esseneto, ignoti hanno tentato di occupare un edificio disabitato con quattro appartamenti. Hanno imbiancato le...

“Droga”, 12 arresti

Operazione antidroga all'alba di oggi dei Carabinieri a “Passo di Rigano” a Palermo. Arrestati 12 presunti spacciatori: 6 sono in carcere e gli altri...

Recent Comments