Home Cronaca "E io pago!"

“E io pago!”

A Cefalù scoperta dai Carabinieri un’altra maxi truffa sul reddito di cittadinanza. 117 furbetti hanno ottenuto indebitamente dallo Stato circa 1.500.000 euro.

Ieri la Guardia di Finanza ha scoperto una truffa milionaria a Torino, dove oltre 300 cittadini romeni hanno percepito il reddito di cittadinanza dichiarando di risiedere nel capoluogo piemontese, e invece hanno vissuto all’estero. E’ stata accertata una truffa, a danno dei contribuenti italiani, da oltre 1.400.000 euro. Ebbene oggi i Carabinieri della Compagnia di Cefalù, in provincia di Palermo, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Termini Imerese altri 117 “furbetti” del reddito di cittadinanza, tutti residenti a Cefalù e dintorni, che hanno incassato indebitamente il beneficio dal novembre 2020 al maggio 2022. Tra di loro vi sono anche imprenditori e pregiudicati per mafia. Nella maggior parte dei casi la causa dell’illecito è stata la mancanza del requisito della residenza. Il danno stimato all’Erario, quindi ancora a beffa dei contribuenti italiani, è di circa 1 milione e mezzo di euro. I denunciati sono stati segnalati all’INPS per la revoca del sussidio. Il reddito di cittadinanza è stato promosso e sostenuto dal Movimento 5 Stelle, e approvato dal primo governo Conte con decreto-legge del 28 gennaio 2019 come misura di contrasto alla povertà. Avrebbe dovuto essere un sostegno economico finalizzato all’inserimento nel lavoro e all’inclusione sociale. Molti invece ne hanno approfittato rubando soldi allo Stato. Tra gli ultimi raggiri, uno è stato scoperto a Treviglio, in provincia di Bergamo, dove una persona ha dichiarato di essere padre di otto figli quando invece ne ha due. Moltiplicando il numero dei figli è riuscito a rientrare nei parametri Isee imposti per ottenere l’aiuto economico. Totò: “E io pago!”.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al maggio 2022 oltre 27 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

La denuncia dell’on. Pullara: “In Sicilia sold out per agosto, tranne ad Agrigento”. I dettagli, oggi al Vg

La denuncia del deputato regionale di Prima L'Italia, Carmelo Pullara: "In Sicilia sold out per agosto, tranne ad Agrigento. I perché sono facili da...

Il Lido Majata aperto per la serata della vigilia di Ferragosto

Il Lido Majata di Punta Grande, a pochi metri dalla Scala dei Turchi, ha organizzato per il 14 agosto prossimo, vigilia di Ferragosto, una...

A lui di 72 anni vietato di avvicinarsi alla sua ex lei di 57 anni

A Siracusa i poliziotti della Squadra Mobile hanno eseguito a carico di un anziano di 72 anni la misura cautelare, emessa dal Tribunale, ...

L’attore hollywoodiano, Ray Winstone è cittadino onorario di Cianciana. Oggi, le interviste al Vg

L'attore hollywoodiano, Ray Winstone è cittadino onorario di Cianciana. Ieri sera, cerimonia al Consiglio comunale che compatto si è espresso positivamente sull'iniziativa portata avanti...

Recent Comments