Home Cronaca Canicattì, "morte sul lavoro e menzogne", chiesti rinvii a giudizio

Canicattì, “morte sul lavoro e menzogne”, chiesti rinvii a giudizio

La Procura della Repubblica di Agrigento, tramite il pubblico ministero Andrea Maggioni, ha chiesto il rinvio a giudizio di 5 imputati di Canicattì. Si tratta di Maria Grazia Cuva, 52 anni, Antonio Ferraro, 55 anni, Roberto Lauricella Donisi, 47 anni, Giovanni Garlisi, 36 anni, e Gioacchino Caracciolo, 40 anni, che rispondono, a vario titolo, di omicidio colposo, simulazione di reato, favoreggiamento personale, abusivismo edilizio e violazione della normativa in materia di sicurezza sul lavoro. L’udienza preliminare è in calendario il prossimo 3 aprile. Secondo la Procura agrigentina, la morte sul lavoro di un operaio, Giuseppe Gioacchino Bordonaro, 52 anni, sarebbe stata nascosta allorchè Garlisi, titolare dell’impresa esecutrice dei lavori relativi ad un manufatto abusivo, avrebbe raccontato ai medici dell’ospedale “Barone Lombardo” di Canicattì di avere investito col proprio furgone Bordonaro, che sarebbe stato a lavoro in nero, colto in strada a raccogliere erbacce.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Altre 12 lauree mediazione linguistica e culturale ad Agrigento

Al Consorzio universitario di Agrigento seconda sessione di lauree al Corso di mediazione linguistica e culturale. In proposito delle interviste sono in onda oggi...

Regione, rinnovo contratto per i dirigenti intermedi

Alla Regione è stata reperita la copertura finanziaria per coprire il rinnovo del contratto dei dirigenti regionali, bloccato nel febbraio scorso dalla Corte dei...

Cancelleri in sopralluogo nei cantieri della Palermo – Agrigento

Il sottosegretario al Ministero delle Infrastrutture, Giancarlo Cancelleri, ha compiuto un sopralluogo nei cantieri delle strade statali 189 e 121 tra Palermo e...

“Università bandita”, rinviati a giudizio 9 docenti

Il giudice per le udienze preliminari del Tribunale di Catania, Marina Rizza, ha rinviato a giudizio nove docenti imputati nell’ambito dell’inchiesta cosiddetta “Università bandita”,...

Recent Comments