Home Prima pagina Il Tar carezza il Cupa

Il Tar carezza il Cupa

Il Tar, il Tribunale amministrativo regionale della Sicilia, ha accolto la domanda cautelare.
A meno di un ricorso da parte dell’Università di Palermo, il Consorzio universitario provinciale di Agrigento non pagherà circa 9 milioni di euro vantati come credito pregresso dall’Ateneo di Palermo, e che Agrigento, invece, ha disconosciuto in sede giudiziaria opponendosi all’ingiunzione di pagamento, ritenendola infondata. Si tratta di una pretesa creditoria relativa al pagamento dei docenti incardinati fino all’anno 2010.
Ovviamente si tratta di un’ampia boccata di ossigeno per il Consorzio agrigentino, a rischio soffocamento per le note e ricorrenti vicissitudini finanziarie e societarie.
E il vice presidente del Consorzio universitario agrigentino, Giovanni Di Maida, appresa la lieta notizia, commenta: “E’ un punto a nostro favore. Ma il Cupa non può comunque al momento dirsi salva per due motivi: da un lato, l’Università di Palermo per vedersi riconosciute le somme potrebbe ricorrere ad altre sedi, dall’altro lato il Polo Universitario agrigentino ha ancora davanti tante sfide con prospettive al momento fatte più di buone intenzioni che di pratiche mosse volte a riportare in città i corsi persi negli ultimi anni.
E il sindaco Lillo Firetto si dichiara più che soddisfatto della decisione assunta, e aggiunge: “Finalmente si libera il campo da una nuvola che incombeva minacciosa sul Consorzio universitario. Adesso è necessario che la Regione faccia la sua parte.”
E oggi, al Consorzio, a seguito del pronunciamento del Tar, si è svolta una conferenza stampa.
Le interviste in onda oggi 28 febbraio al Videogiornale di Teleacras.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, con Radio 105 nello Zoo di Radio 105 e Rebus su Rai 3. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al maggio 2022 oltre 27 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Lampedusa, bimba di 6 mesi, sbarcata ieri, deceduta all’hotspot

Una bambina di sei mesi, sbarcata ieri pomeriggio insieme con la madre a Lampedusa tra un gruppo di migranti, e’ morta nell’hotspot di contrada...

Domani “L’uomo dal fiore in bocca” al PalaCongressi di Agrigento (interviste al Vg)

Ad Agrigento, domani, martedì 6 dicembre, al Villaggio Mosè, al PalaCongressi, alle ore 20:30 sarà in scena “L’uomo dal fiore in bocca”, libero adattamento...

Lampedusa, affonda un barchino, quattro dispersi tra cui due bambini

In prossimità di Lampedusa è affondato un barchino carico di migranti. La Guardia costiera ha tratto in salvo 32 persone, tra cui tre donne....

Giuliana Sorce, una consulente di Social media marketing da dieci e lode

E' esperta di Marketing applicato ai social. Appena ventiseienne, Giuliana Sorce, favarese, Laurea in Economia e specializzazione in entrepreneurship and Management all’Università di Palermo...

Recent Comments