Home Cronaca Atti persecutori e maltrattamenti a Sciacca, imposta misura preventiva

Atti persecutori e maltrattamenti a Sciacca, imposta misura preventiva

I Carabinieri della Compagnia di Sciacca hanno notificato un’ordinanza di applicazione di misura cautelare, emessa dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Sciacca, ad un uomo di Sciacca, G F sono le iniziali del nome, 46 anni, al quale è stato imposto il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla sua ex moglie, vittima di atti persecutori e maltrattamenti in famiglia. Il provvedimento cautelare giunge al termine di indagini coordinate dalla Procura saccense. Il Comando Compagnia Carabinieri di Sciacca sottolinea come sia fondamentale segnalare o denunciare immediatamente tali comportamenti e tutte le condotte di prevaricazione e violenza di genere. Segnalare subito significa poter operare in tempo, permettendo alle autorità preposte di intervenire con i provvedimenti opportuni. Si ricorda inoltre, laddove vi dovessero essere comprensibili riluttanze, che le normative e le procedure garantiscono la massima riservatezza a tutela delle vittime.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Elezioni Regionali, gli interventi al microfono del Vg (video)

Oggi al Videogiornale di Teleacras, sul canale 178, sono in onda i video interventi (in ordine alfabetico) di Ida Carmina, neo deputata nazionale...

Questura di Agrigento, saluto di commiato ad Egidio Di Giannantonio

Ad Agrigento domani, mercoledì 28 settembre, in Questura, alle ore 10 nella sala “San Michele”, il questore, Rosa Maria Iraci, incontrerà per un saluto...

Musumeci saluta Schifani

Il presidente della Regione uscente, neo parlamentare nazionale di Fratelli d’Italia, Nello Musumeci, così ha scritto su Facebook: “Mi sono complimentato con il presidente...

Abuso d’ufficio, assolto il magistrato Carmelo Petralia

L’ex procuratore di Ragusa e poi procuratore aggiunto di Catania, Carmelo Petralia, oggi in pensione, è stato assolto dalla Corte d’Appello di Messina, con...

Recent Comments