Home Prima pagina L’Asp, tra oggi e domani

L’Asp, tra oggi e domani

Il prossimo 28 giugno scadono i contratti di 9 manager su 18 della sanità siciliana. Si tratta quindi dell’esatta metà del personale di vertice del settore sanitario in Sicilia, da sempre con le leve finanziarie più pesanti e massicce. In discussione vi sono le posizioni di cinque manager di aziende sanitarie provinciali e quattro ospedalieri. E tra i nove vi è anche Salvatore Lucio Ficarra, attuale direttore generale dell’Azienda sanitaria provinciale di Agrigento.

A momento, nel periodo cosiddetto “semestre bianco”, ossia lo stop alle nomine a sei mesi dal voto, il governo Crocetta non potrà nominare nuovi direttori generali nella Sanità siciliana, ma potrà limitarsi, solamente, alla nomina di commissari, che dovranno essere selezionati seguendo lo stesso iter previsto per i direttori generali. Non potrà essere, insomma, l’assessore a nominare direttamente il commissario, ma la scelta dovrà passare anche dalla giunta regionale e quindi dall’esame della commissione Affari istituzionali all’Assemblea regionale. Le nomine che verrebbero fuori da questa procedura, però, potrebbero avere una durata molto lunga o brevissima. Formalmente, l’incarico dovrà avere una lunghezza massima identica a quella prevista per i manager, cioè di cinque anni, ma potrebbe decadere nel momento in cui lo Stato, dopo aver trovato un’intesa con le Regioni, decidesse di modificare l’elenco nazionale dei manager.

Ascoltiamo nel merito il manager Salvatore Lucio Ficarra dell’Asp di Agrigento.

L’intervista è in onda al Videogiornale di Teleacras.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

E’ morto l’onorevole Lello Rubino

Si è spento a Palermo Raffaello Rubino. Era nato in provincia di Bolzano nel 1928, medico chirurgo ed esponente della Democrazia Cristiana, è stato...

Agrigento, San Leone, miasmi di fogna a “Mare Nostrum”

Spazio alle segnalazioni dei cittadini. Ad Agrigento, a San Leone, alcuni bagnanti segnalano un odore nauseabondo di fogna che incombe sulla spiaggia Mare Nostrum,...

Agrigento, sgravi fiscali, gli interventi incrociati di Cacciatore e Di Rosa

Come già pubblicato, il presidente della Commissione Finanze al Comune di Agrigento, Davide Cacciatore, ha annunciato che i cittadini avranno uno sgravio fiscale, come...

La foto Nasa sugli incendi in Sicilia

La colonna di fumo che si è sollevata dagli incendi appena divampati a Piana degli Albanesi, in provincia di Palermo, è stata fotografata anche...

Recent Comments