Home Cronaca Dopo l'assoluzione Francesco Cascio reintegrato all'Ars

Dopo l’assoluzione Francesco Cascio reintegrato all’Ars

Dopo l’assoluzione in Corte d’Appello a Palermo dall’imputazione di corruzione, è stato reintegrato nella sua funzione di deputato regionale Francesco Cascio. E’ stata pertanto superata la sospensione scattata nell’ottobre del 2016 per effetto della legge Severino a seguito della condanna subita in primo grado. Contestualmente al rientro di Francesco Cascio, Giuseppe Di Maggio,subentrato a Cascio, fuoriesce da Palazzo dei Normanni. Nel frattempo la 16esima legislatura si concluderà tra pochi giorni. La prima seduta della nuova Assemblea regionale è in calendario venerdì prossimo, 15 dicembre. Francesco Cascio, già presidente dell’Ars e assessore regionale, commenta: “Sapevo di essere innocente e che prima o poi la verità sarebbe venuta a galla. Ho atteso con fiducia, e nella riservatezza della mia vita privata, che la magistratura svolgesse il proprio lavoro. Mi sono fatto da parte in politica e sono tornato con dedizione alla medicina. Questo periodo lontano dalla luce dei riflettori, se così si può dire, mi ha aiutato a ristabilire le priorità e oggi mi sento più forte e consapevole. Non tornerò tra i banchi dell’Ars, questa fase della mia vita per il momento si è chiusa e non voglio lasciare di nuovo il mio lavoro di medico. Lasciamo spazio a chi verrà dopo di noi, ma il riconoscimento della mia innocenza è un risultato che mi fa stare bene”.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Most Popular

Reingresso illegale, arrestati otto migranti a Lampedusa

A Lampedusa, in occasione di uno dei tanti sbarchi di migranti nel corso delle ultime ore, i poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento hanno...

Emergenza rifiuti a Favara, il Codacons presenta un esposto in Procura

Il vice presidente provinciale del Codacons di Agrigento, Giuseppe Di Rosa, annuncia che l’associazione a difesa dei consumatori ha inviato con una pec un...

Favara, emergenza rifiuti, le “mamme” in Prefettura

L’emergenza rifiuti e igienico-sanitaria a Favara: le “mamme” della città si sono radunate ad Agrigento e hanno lanciato un appello al Prefetto. In proposito...

Ubriachi alla guida tra Canicattì e Agrigento

I Carabinieri della Compagnia di Canicattì hanno sorpreso un operaio di 28 anni, di San Cataldo, alla guida della sua auto Audi A3 in...

Recent Comments