Home Cronaca Sicilia, i casi e il caso migrante positivo (video)

Sicilia, i casi e il caso migrante positivo (video)

L’aggiornamento dei casi coronavirus in Sicilia. Preoccupazione a Lampedusa, Porto Empedocle e Pozzallo dopo la positività al tampone di un minore egiziano. I dettagli.

I casi di contagiati da coronavirus in Sicilia sono 2.302. Dall’inizio dei controlli, i tamponi effettuati sono stati 31.156. Sono risultati positivi 2.302. Attualmente sono ancora contagiate 1.967 persone. 187 sono guarite e 148 decedute. Degli attuali 1.967 positivi, 630 pazienti sono ricoverati, di cui 62 in terapia intensiva, e 1.337 sono in isolamento domiciliare.

Ecco la divisione dei positivi attuali nelle province: Agrigento 116, Caltanissetta 102, Catania 570,
Enna 281, Messina 356, Palermo 297, Ragusa 53, Siracusa 92, Trapani 100.

A Pozzallo, in provincia di Ragusa, nel centro d’accoglienza, un immigrato dall’Egitto, di 15 anni di età, sbarcato martedì scorso a Lampedusa, è positivo al coronavirus. L’hotspot di Pozzallo è stato subito posto in quarantena. E’ necessario praticare il tampone a tutti gli altri migranti ed agli operatori che lavorano nella struttura, comprese le forze dell’ordine che lo presidiano. Il sindaco di Pozzallo, Roberto Ammatuna, è arrabbiato e preoccupato. Lui, Ammatuna, che è anche un medico, si è rivolto al prefetto di Ragusa e invoca urgentemente una relazione sanitaria da parte del centro di provenienza del migrante infetto. E non esclude un esposto alla Procura della Repubblica per valutare se ricorrano delle responsabilità, ovvero perché non ci si è accorti subito, a monte, della positività dell’egiziano, anziché mobilitarlo senza controlli da una parte all’altra della Sicilia. Il sindaco di Pozzallo pretende anche una ispezione da parte dell’assessorato regionale alla Sanità, e poi ha contattato la Procura di Agrigento, competente per gli sbarchi a Lampedusa, per accertare se il migrante sia stato visitato a Lampedusa prima della partenza e del trasferimento a Pozzallo. Il migrante egiziano e altri 67 sono sbarcati martedì scorso 7 aprile a Lampedusa, dopo la traversata da Sabratha, in Libia. I 68 extracomunitari hanno trascorso la notte tra martedì e mercoledì sul molo Favaloro perché non è stato possibile trasferirli nel centro d’accoglienza in contrada Imbriacola, dove dal 3 aprile è ospite un altro gruppo di migranti in quarantena. L’indomani, mercoledì 8 aprile, 50 dei 67 migranti sono stati imbarcati sul traghetto per Porto Empedocle. Poi, giunti a Porto Empedocle, hanno proseguito in pullman e sotto scorta il viaggio fino all’hotspot di Pozzallo. Secondo il medico dell’ambulatorio di Lampedusa, che ha visitato tutti i migranti, il ragazzo egiziano non avrebbe manifestato alcun sintomo. Sarebbe invece stato male durante il trasferimento, e poi, visitato nuovamente a Pozzallo, è risultato con febbre a 38 e una congiuntivite. E’ stato praticato il tampone. L’esito? Positivo. Ed è stato immediatamente isolato dagli altri migranti in un container predisposto per tali emergenze. Ovviamente tanta preoccupazione è insorta a Lampedusa, a Porto Empedocle, dove la sindaca Ida Carmina ha chiuso il porto perché non attrezzato e sicuro, e a Pozzallo. Peraltro la provincia di Ragusa ha il più basso numero di casi di contagio da coronavirus in Sicilia.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, e con Radio 105 nello Zoo di Radio 105. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al marzo 2021 oltre 25 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Giovani Italia Viva invocano dimissioni Faraone. Vertici agrigentini si dissociano

I Giovani di Italia Viva della provincia di Agrigento, tramite il coordinatore, Giorgio Bongiorno, invocano le dimissioni del segretario regionale di Italia Viva, Davide...

La Fipe su Parco Templi e dintorni. Intervista al Vg

Alcune rimostranze tra il Parco della Valle dei Templi e dintorni: "gestione fallimentare e critiche anche verso gli spettacoli nella Valle". in proposito un'intervista...

Lampedusa, arrestati 18 tunisini e 2 egiziani

A Lampedusa i poliziotti della Squadra Mobile di Agrigento, coordinati da Giovanni Minardi, hanno arrestato 20 cittadini stranieri, tra 18 tunisini e 2 egiziani,...

300 tonnellate di rifiuti in strada a Palermo

Nuova emergenza rifiuti a Palermo. L’ammontare della spazzatura non raccolta è di circa 300 tonnellate, e in alcuni quartieri, tra Borgo Nuovo, Villaggio Santa...

Recent Comments