Home Cronaca Da tentato omicidio a lesioni, sentenza d’Appello per un empedoclino

Da tentato omicidio a lesioni, sentenza d’Appello per un empedoclino

James Burgio
Ad Agrigento, il 22 maggio del 2019, al palazzo di giustizia, la giudice per le udienze preliminari del Tribunale, Alessandra Vella, a conclusione del giudizio abbreviato, ha inflitto 8 anni di reclusione per tentato omicidio a carico di James Burgio, 28 anni, di Porto Empedocle, arrestato il 23 luglio del 2018 dalla Squadra Mobile perché ritenuto responsabile di avere sparato la sera del 21 luglio contro un pescatore, Angelo Marino, 30 anni, al porto di Porto Empedocle, e di avere rivolto la pistola, che però si è inceppata, contro Riccardo Volpe, 28 anni, di Realmonte, cugino di Angelo Marino. Burgio, difeso dagli avvocati Salvatore Pennica e Alfonso Neri, è stato condannato per il primo episodio, ed è stato invece assolto per il secondo, “perchè il fatto non sussiste”. Ebbene, adesso la Corte d’Appello di Palermo ha riformato la sentenza di primo grado, ha derubricato il reato di tentato omicidio in lesioni, e ha ridotto a 4 anni di reclusione la condanna a carico di Burgio, difeso, nel giudizio di secondo grado, dagli avvocati Salvatore Pennica e Rosario Fiore.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

Most Popular

Crisi Aica, l’intervento della Cgil e la proposta di soluzione

La maggior parte dei Comuni aderenti all’Aica, l’Associazione idrica dei Comuni agrigentini, non ha ancora approvato i piani di rientro e, di conseguenza, non...

La pandemia covid nella provincia agrigentina, i dati in dettaglio

La pandemia coronavirus nella provincia agrigentina, e i dati in dettaglio diffusi dall’Azienda sanitaria provinciale. Sono 28 i nuovi contagiati. I ricoveri, in terapia...

Emittenti radiotelevisive in difficoltà. Rea scrive al Ministro (video)

Emittenti radiotelevisive in difficoltà: lettera della Rea (Radiotelevisioni europee associate) al ministro per la Comunicazione. I dettagli nel video

“Hanno pagato la tassa di stazionamento oppure no?”

Il vice presidente provinciale del Codacons di Agrigento, Giuseppe Di Rosa, ha diffuso delle foto a testimonianza – a suo avviso – di quanto...

Recent Comments