Home Cronaca Altri 70 migranti minorenni al Villaggio Mosè, l'intervento di Pisano (VIDEO)

Altri 70 migranti minorenni al Villaggio Mosè, l’intervento di Pisano (VIDEO)

Ieri sera 70 migranti minorenni sono stati trasferiti ad Agrigento, nel centro d’accoglienza lungo viale Cannatello, al Villaggio Mosè. A commento di ciò interviene oggi il Commissario di Fratelli d’Italia ad Agrigento, Calogero Pisano, che afferma: “La furia immigrazionista del Governo non intende assolutamente arrestarsi, incurante dell’espandersi della pandemia nel nostro territorio.
In questo periodo di covid e di restrizioni – nel quale tante attività commerciali agrigentine sono costrette dalle imposizioni del Governo a tenere le saracinesche chiuse, dopo peraltro avere speso inutilmente nei mesi scorsi migliaia di euro per mettere in regola i locali secondo le prescrizioni anti covid – l’unico settore che non conosce crisi è quello dell’accoglienza. Il Governo daltonico del Presidente del Consiglio Conte dichiara la Regione siciliana zona arancione chiudendola di fatto a tutto il mondo, ma non a migliaia di clandestini che continuano ad approdare sulle nostre coste”.

Redazionehttp://www.teleacras.com
redazione@teleacras.com

Most Popular

Palermo, due neonati, tra cui un’agrigentina, positivi al covid. Uno è intubato

A Palermo all’ospedale Cervello sono ricoverati due neonati, tra cui un'agrigentina, positivi al covid. Uno è intubato nel reparto di terapia intensiva neonatale. Nello...

Il Cga a favore di una professoressa di Raffadali

La Prof.ssa L.P.L. di Raffadali ha partecipato al concorso il concorso per il reclutamento a tempo indeterminato di personale docente nella scuola con...

Agrigento, discarica in via Alfiere Volpe

Il vice presidente del Codacons di Agrigento, Giuseppe Di Rosa, segnala e documenta in foto e video (in onda oggi al Videogiornale di Teleacras)...

Alla Provincia di Agrigento si è insediato il nuovo Segretario Generale

Ad Agrigento alla Provincia si è insediato al mattino di oggi il nuovo Segretario generale. Si tratta di Pietro Nicola Amorosia, ...

Recent Comments