Home Cronaca Concordato, ridotta la pena a carico di Giuseppe Burgio

Concordato, ridotta la pena a carico di Giuseppe Burgio

A seguito di concordato, ovvero una sorta di patteggiamento della condanna, la Corte d’Appello di Palermo ha ridotto la condanna in primo grado ed ha inflitto 6 anni di reclusione all’imprenditore agrigentino, Giuseppe Burgio, già condannato dal Tribunale di Agrigento, il 14 maggio del 2018, ad 8 anni di reclusione per bancarotta fraudolenta. Giuseppe Burgio è stato arrestato il 28 ottobre del 2016 dalla Guardia di Finanza. Dallo scorso 2 marzo è ristretto ai domiciliari. Le indagini ruotano intorno ai fallimenti di quattro società che si ritengono legate a Giuseppe Burgio, e che sono la Gestal srl, la Ingross srl, la Cda spa, e la GsB srl. Le stesse 4 società sono fallite tra il dicembre 2011 e l’ottobre 2012. Ebbene, le Fiamme Gialle avrebbero rilevato la distrazione di ingenti beni patrimoniali, per decine di milioni di euro, tramite vari artifizi materiali e contabili : la sottrazione di denaro dalle casse della società, poi operazioni finanziarie e compravendite tra società collegate per drenare liquidità, e poi la falsificazione delle scritture contabili se non, in alcuni casi, la loro distruzione o sottrazione. In ragione di ciò, a Burgio è contestata la bancarotta fraudolenta a danno delle quattro società. I fallimenti avrebbero procurato danni ai creditori sociali per quasi 50 milioni di euro, e le distrazioni ipotizzate ammontano a oltre 13 milioni di euro.

Angelo Ruoppolohttps://www.teleacras.it
Giornalista professionista, di Agrigento. Nel febbraio 1999 l’esordio televisivo con Teleacras. Dal 24 aprile 2012 è direttore responsabile del Tg dell’emittente agrigentina. Numerose le finestre radio – televisive nazionali in cui Angelo Ruoppolo è stato ospite. Solo per citarne alcune: Trio Medusa su Radio DeeJay, La vita in diretta su Rai 1, Rai 3 per Blob Best, Rai 1 con Tutti pazzi per la tele, Barbareschi shock su La 7, Rai Radio 2 con Le colonne d’Ercole, con Radio DeeJay per Ciao Belli, su Rai 3 con Mi manda Rai 3, con Rai 2 in Coast to coast, con Rai 2 in Gli sbandati, ancora con Rai 2 in Viaggio nell'Italia del Giro, con Radio 105 nello Zoo di Radio 105 e Rebus su Rai 3. Più volte è stato presente e citato nelle home page dei siti di Repubblica e di Live Sicilia. Il sosia di Ruoppolo, Angelo Joppolo, alias Alessandro Pappacoda, è stato il protagonista della fortunata e gettonata rubrica “Camera Zhen”, in onda su Teleacras, e del film natalizio “Gratta e scappa”, con una “prima” affollatissima al Cine Astor di Agrigento. I suoi video su youtube contano al maggio 2022 oltre 27 milioni di visualizzazioni complessive. Indirizzo mail: angeloruoppolo@virgilio.it

Most Popular

Sabato ad Agrigento al teatro Pirandello la manifestazione “Sconfiggere la povertà”

Ad Agrigento, sabato prossimo, 3 dicembre, al Teatro Pirandello, alle ore 17, ad ingresso gratuito, si svolgerà la manifestazione intitolata “Sconfiggere la povertà”, una...

Caro bollette: c’è paura tra le famiglie anche per l’accensione dell’Albero di Natale. Eppure, c’è qualche soluzione. Oggi, i dettagli al Vg

Caro bollette: c'è paura tra le famiglie anche per l'accensione dell'Albero di Natale. Eppure, c'è qualche soluzione. Oggi, i dettagli al Vg.

Agrigento, la Villa Garibaldi come al tempo della Belle Epoque

Ad Agrigento durante l’età giolittiana, la Belle Epoque, e poi anche durante il ventennio fascista, la Villa Garibaldi in via De Gasperi è stata...

Attività di cava abusiva, assolto imprenditore di Sambuca di Sicilia

Il giudice monocratico del Tribunale di Sciacca, Fabio Passalacqua, ha assolto Pasquale Di Maria, 53 anni, di Sambuca di Sicilia, amministratore unico della "Sicilcave...

Recent Comments